testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Leggi il nostro regolamento!! Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 


Nota! La determinazione degli insetti necessita quasi sempre di un'indicazione geografica e temporale precisa.
Invitiamo quindi gli utenti ad inserire questi dati ogni volta che viene richiesta una determinazione o viene postata una foto di un insetto. I dati forniti dagli utenti ci consentiranno anche di attribuire un valore scientifico alle segnalazioni, contribuendo a migliorare e integrare le attuali conoscenze sulla distribuzione delle specie postate.


 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
   INSETTI
 Orthoptera
 Decticus verrucivorus
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

loriscola
Utente V.I.P.


Città: Zola Predosa
Prov.: Bologna

Regione: Emilia Romagna


215 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 21 aprile 2006 : 16:26:30 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Classe: Hexapoda Ordine: Orthoptera Famiglia: Tettigoniidae Genere: Decticus Specie:Decticus verrucivorus
...è già da un paio d'anni che mi porto dietro questa foto ed ancora non sono riuscito a trovarle un nome.
Questo piccolo (si fa per dire) ortottero l'ho incontrato, o meglio scontrato, a Pinzolo ...in estate.

Qualcuno mi può aiutare ??


Immagine:
Decticus verrucivorus
42,57 KB
Saluti, Loris

Modificato da - Velvet ant in Data 21 aprile 2006 16:52:47

Velvet ant
Moderatore


Città: Capaci
Prov.: Palermo

Regione: Sicilia


3767 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 21 aprile 2006 : 16:39:23 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Sfogliando la splendida "Guida al riconoscimento di cavalette, grilli etc." dell'amico Paolo Fontana, credo di potere determinare il tuo bell'Ortottero come una femmina di Decticus verrucivorus verrucivorus (Fam. Tettigoniidae).
Questa grossa specie (da 27 a 42 mm nella femmina), ha una colorazione molto variabile, da verde a bruno-grigiastra o addirittura ocracea e rosa.
La tua femmina è appunto una forma rosea.
D. verrucivorus verrucivorus è tipico di habitat montani e subalpini ed è legato ai pascoli.
In Italia è distribuito lungo tutto l'arco alpino e nell'Appennino fino alla Maiella.
In Sardegna è presente con una sottospecie endemica: D. verrucivorus insularis
Puoi confrontare la tua immagine con molte altre presenti sul web, per esempio qui.


Marcello


Decticus verrucivorus
 

Modificato da - Velvet ant in data 21 aprile 2006 16:50:42
Torna all'inizio della Pagina

loriscola
Utente V.I.P.


Città: Zola Predosa
Prov.: Bologna

Regione: Emilia Romagna


215 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 21 aprile 2006 : 16:45:00 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
...che dire !!
Grazie mille per la fulminea determinazione...visto l'ottimo servizio, mi sento in obbligo di "sfruttarvi" ancora.


Alla prossima, Loris
Torna all'inizio della Pagina

XXX
Utente V.I.P.


Città: San Felice s/P
Prov.: Modena

Regione: Emilia Romagna


341 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 21 aprile 2006 : 17:30:09 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Che differenze ci sono quindi con il Decticus albifrons?
So che un paio di anni fa nel sud Italia (Basilicata, Matera se non ricordo male) vi era stata una "invasione" di questo tettigonide...
Non c'entra niente, ma non avendone mai visto una bella foto volevo fare il paragone con questa!
Grazie, mille!!!
Luca
Torna all'inizio della Pagina

Velvet ant
Moderatore


Città: Capaci
Prov.: Palermo

Regione: Sicilia


3767 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 21 aprile 2006 : 17:41:20 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di XXX:

Che differenze ci sono quindi con il Decticus albifrons?
So che un paio di anni fa nel sud Italia (Basilicata, Matera se non ricordo male) vi era stata una "invasione" di questo tettigonide...
Non c'entra niente, ma non avendone mai visto una bella foto volevo fare il paragone con questa!
Grazie, mille!!!
Luca


Mi limito a riportare quanto scrive Paolo Fontana a proposito del D. albifrons:
"...La colorazione di fondo è bruna (mai verde)...carattere diagnostico fondamentale sono i cerci del maschio..."
"D. albifrons è specie xerotermofila, di luoghi aridi ed assolati...Può costituire popolazioni molto abbondanti e spesso si riproduce in vere e proprie pullulazioni, frequenti in Italia Meridionale (soprattutto in Puglia). In tali occasioni la specie arreca gravi danni alle colture di cereali, di cui divora i grani: gli esemplari si arrampicano sulle spighe delle Graminacee, ne troncano lo stelo e successivamente divorano le cariossidi non ancora mature. Durante le pullulazioni, gli esemplari divenuti adulti si spostano in veri sciami, entrando talvolta anche nelle aree urbane
."

Fra le varie immagini di D. albifrons presenti nel web, puoi vedere questa.


Marcello


Decticus verrucivorus
 

Modificato da - Velvet ant in data 21 aprile 2006 17:45:47
Torna all'inizio della Pagina

XXX
Utente V.I.P.


Città: San Felice s/P
Prov.: Modena

Regione: Emilia Romagna


341 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 21 aprile 2006 : 23:37:10 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie Marcello,
completo, esauriente e velocissimo come sempre...
Del regime alimentare a base di granaglie ne parlava anche Guido Grandi nel suo monumentale "Introduzione allo studio dell'entomologia". Questa è una ulteriore conferma.
Grazie ancora, Luca
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 1,03 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net