testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Come inserire i video di Youtube nel Forum Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Città, Montagne, Laghi, Itinerari, Immagini del Mediterraneo
 CITTA' E PAESI DEL MEDITERRANEO    Regione Lombardia
 La Città Alta di Bergamo
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
<< Pagina Precedente | Pagina Successiva >>
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pag.di 9

marz
Utente Super

Città: Bergamo

Regione: Lombardia


8788 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 20 aprile 2010 : 20:37:39 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Credo proprio che tu sappia bene di cosa si tratta.
Aspetto ancora un pò, poi dò la risposta.

marz
Torna all'inizio della Pagina

marz
Utente Super

Città: Bergamo

Regione: Lombardia


8788 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 20 aprile 2010 : 23:44:29 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Effettivamente non era molto facile.
Questi segmenti erano le antiche unità di misura della città di Bergamo.

Adesso siamo talmente abituati al sistema metrico decimale che ci appare naturale misurare tutto in metri, decimetri e così via.

Nel Medio Evo non era così e praticamente ogni città aveva le proprie misure, che spesso erano diverse da quelle delle città anche vicine.

Le antiche misure bergamasche erano: il braccio di fabbrica (che corrispondeva a 53,1 cm), il pettine dei tessitori (91,5 cm), il cavezzo (2,63 m) e così via.

Erano sulle pareti della Basilica anche perchè, quando, ad esempio, qualcuno comperava al mercato (che era situato nelle vicinanze), 2 cavezzi di tessuto, poteva andare presso la Basilica a misurare la stoffa e vedere se la misura corrispondeva od il venditore aveva, per così dire, "arrotondato".



La Città Alta di Bergamo
225,97 KB



La Città Alta di Bergamo
145,99 KB


marz

Modificato da - marz in data 20 aprile 2010 23:47:50
Torna all'inizio della Pagina

Frustone
Utente Senior

Città: Siena
Prov.: Siena

Regione: Toscana


1823 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 21 aprile 2010 : 00:08:11 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Curiosa davvero questa cosa e hai fatto bene a postarla.
Nelle città d'arte toscane non sono esposte in pubblico, le uniche che vidi all'aperto mi sembra di averle viste a Lucca, chiamate le misure della seta esposte all'esterno della chiesa di S.Cristoforo.

Queste misure variavano da posto a posto, ma dovunque si chiamavano "braccia", bravo Marz, ma mi dici una cosa off topic?
Magari in MP se non vuoi,ma la tua faccia non mi è affatto nuova,quando sei venuto via da Siena?

Ciao e continua, è molto interessante!

Massimo.
------------------------
No alla diga sul Farma Merse,no ieri,no domani, mai!!!
La Città Alta di Bergamo
Torna all'inizio della Pagina

marz
Utente Super

Città: Bergamo

Regione: Lombardia


8788 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 21 aprile 2010 : 00:47:24 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao Frustone,
non credo proprio che tu abbia potuto conoscermi. Ho abitato a Siena quando ci ho fatto l' Università, ma sono passati oramai circa 25 anni.
A dire il vero, ci torno quasi ogni anno da turista (per 2-3 giorni, non di più), perchè Siena, oltre ad essere una splendida città, mi è rimasta nel cuore, anche perchè è legata ai ricordi dei miei anni più spensierati.

Terminata la parentesi dei ricordi, effettivamente il braccio era una delle unità di misura più utilizzate in Italia, un pò dappertutto.
Ma, attenzione, aveva una misura diversa a seconda della città. Il braccio fiorentino era 58,6 cm, il braccio napoletano 66,1 cm, il braccio bergamasco 53,1 cm. Insomma non c' era città (o quasi) dove avesse la stessa misura. Puoi immaginare il caos che c'era.

Può sembrare paradossale, ma c'è una grande nazione che non usa neanche adesso il sistema metrico decimale.
Negli Stati Uniti ancora oggi le unità di misura di lunghezza non sono i metri od i centimetri, ma i pollici, i piedi, le miglia, ecc...

marz
Torna all'inizio della Pagina

marz
Utente Super

Città: Bergamo

Regione: Lombardia


8788 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 21 aprile 2010 : 01:02:06 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Dopo l' esterno, cominciamo a vedere l' interno.
Mentre all' esterno la Basilica ha conservato l' originario stile romanico, l' interno è in stile barocco, come si può notare da questa foto.


La Città Alta di Bergamo
177,28 KB

marz
Torna all'inizio della Pagina

marz
Utente Super

Città: Bergamo

Regione: Lombardia


8788 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 21 aprile 2010 : 01:04:59 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Altra decorazione interna barocca. Sullo sfondo uno dei tanti arazzi che decorano la chiesa.


La Città Alta di Bergamo
229,78 KB

marz
Torna all'inizio della Pagina

marz
Utente Super

Città: Bergamo

Regione: Lombardia


8788 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 21 aprile 2010 : 01:06:39 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
La cupola vista dall' interno.


La Città Alta di Bergamo
295,74 KB

marz
Torna all'inizio della Pagina

marz
Utente Super

Città: Bergamo

Regione: Lombardia


8788 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 21 aprile 2010 : 01:09:12 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
L' altare.


La Città Alta di Bergamo
212,92 KB


marz
Torna all'inizio della Pagina

marz
Utente Super

Città: Bergamo

Regione: Lombardia


8788 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 21 aprile 2010 : 01:18:38 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Il monumento funebre a Gaetano Donizetti.
Forse non sono in molti a saperlo, ma il famoso musicista, autore, tra l' altro de "L'elisir d'amore" e di "Lucia di Lammermoor" nacque e morì a Bergamo (1797-1848).


La Città Alta di Bergamo
123,59 KB

marz
Torna all'inizio della Pagina

marz
Utente Super

Città: Bergamo

Regione: Lombardia


8788 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 22 aprile 2010 : 00:34:47 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
La tomba del cardinale Guglielmo Longhi.
Era un cardinale bergamasco morto ad Avignone nel 1319; la tomba era originariamente collocata in San Francesco.



La Città Alta di Bergamo
238,24 KB

marz
Torna all'inizio della Pagina

marz
Utente Super

Città: Bergamo

Regione: Lombardia


8788 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 22 aprile 2010 : 00:48:36 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Adesso un affresco: l' albero di San Bonaventura, di autore ignoto, del 1347.


La Città Alta di Bergamo
227,79 KB

Ed una curiosità. Questo dettaglio della foto precedente è il ritratto del committente del quadro, tal Guidino Suardi. Era abitudine abbastanza diffusa che chi commissionava (e pagava) un quadro di ispirazione sacra, si facesse ritrarre all' interno del quadro in qualche dettaglio.


La Città Alta di Bergamo
93,74 KB

marz
Torna all'inizio della Pagina

marz
Utente Super

Città: Bergamo

Regione: Lombardia


8788 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 22 aprile 2010 : 00:55:05 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Un altro affresco. In alto l' Ultima Cena, in basso a sinistra Sant' Eligio, protettore della corporazione medievale dei maniscalchi.



La Città Alta di Bergamo
256,22 KB



marz
Torna all'inizio della Pagina

marz
Utente Super

Città: Bergamo

Regione: Lombardia


8788 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 22 aprile 2010 : 00:59:25 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Il confessionale di Andrea Fantoni.


La Città Alta di Bergamo
290,68 KB

marz
Torna all'inizio della Pagina

marz
Utente Super

Città: Bergamo

Regione: Lombardia


8788 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 22 aprile 2010 : 01:13:25 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Delle opere interne quelle che mi hanno sempre maggiormente affascinato e che consiglio di non perdere sono le tarsie del coro, in particolare le cosiddette "tarsie simboliche".

Le tarsie sono un tipo di decorazione che si realizza accostando minuti pezzi di legni (od eventualmente altri materiali) di colori diversi, in pratica una specie di pittura (o scultura) del legno.

Quelle del coro di Santa Maria Maggiore sono state realizzate intorno al 1530 da Francesco Capoferri su disegno di Lorenzo Lotto.

Questa è una tarsia "normale" e rappresenta il passaggio del Mar Rosso.



La Città Alta di Bergamo
243,54 KB


marz

Modificato da - marz in data 22 aprile 2010 01:25:45
Torna all'inizio della Pagina

marz
Utente Super

Città: Bergamo

Regione: Lombardia


8788 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 22 aprile 2010 : 01:18:07 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Molto più particolari sono le tarsie simboliche, anche perchè sembrano prefigurare in qualche modo la pittura surrealista (che però si è sviluppata 400 anni dopo).

Provate a guardare, ad esempio, questa ed a dirmi eventualmente cosa pensate che raffiguri o cosa simboleggia.



La Città Alta di Bergamo
259,55 KB


marz
Torna all'inizio della Pagina

marz
Utente Super

Città: Bergamo

Regione: Lombardia


8788 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 22 aprile 2010 : 01:31:17 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
O questa, se preferite.


La Città Alta di Bergamo
267,14 KB

marz
Torna all'inizio della Pagina

pica pica
Utente Senior


Città: Treviso
Prov.: Treviso

Regione: Veneto


764 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 22 aprile 2010 : 21:42:21 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di marz:


La Città Alta di Bergamo
243,54 KB


marz


caspita che lavoro CERTOSINO!!!
devono averci messo un sacco di tempo per fare un intarsio complicato come questo.
molto bello e ben riuscito devo dire.

Ciao
Ale
Torna all'inizio della Pagina

pica pica
Utente Senior


Città: Treviso
Prov.: Treviso

Regione: Veneto


764 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 22 aprile 2010 : 21:46:19 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di marz:

O questa, se preferite.


La Città Alta di Bergamo
267,14 KB

marz


questo potrebbe simboleggiare una battaglia vinta!

Ciao
Ale
Torna all'inizio della Pagina

marz
Utente Super

Città: Bergamo

Regione: Lombardia


8788 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 22 aprile 2010 : 22:23:10 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Sì, simboleggia una battaglia vinta, per la precisione la vittoria di Davide contro Golia.

Nella parte superiore si può notare la fionda di Davide con 5 sassi, incorniciata dall' alloro della vittoria.
Nella parte inferiore l' armatura e le armi di Golia poste alla rinfusa.

Simboleggia la vittoria del bene contro il male e forse anche la vittoria dell' intelletto sulla forza fisica.

Le tarsie simboliche sono complessivamente 28, alcune di difficile e discussa interpretazione.

marz
Torna all'inizio della Pagina

marz
Utente Super

Città: Bergamo

Regione: Lombardia


8788 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 23 aprile 2010 : 22:28:06 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Chiudo il capitolo dedicato a Santa Maria Maggiore, con una foto del battistero.

Il battistero fu eretto nel 1340 su disegno ancora di Giovanni da Campione ed originariamente era posto all' interno della chiesa.

Fu rimosso e scomposto in pezzi nel 1660; fu ricomposto dove è ora (di lato alla Cappella Colleoni) soltanto nel 1898.


La Città Alta di Bergamo
97,84 KB

marz
Torna all'inizio della Pagina
Pag.di 9 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

<< Pagina Precedente

|
Pagina Successiva >>

 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Forum Natura Mediterraneo © 2003-2018 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,71 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Ecotrekking.it | Lynkos.net