testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Leggi il nostro regolamento!! Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 


ATTENZIONE! Gli Amministratori ed i Moderatori di questa sezione del Forum di Natura Mediterraneo desiderano che l'argomento caccia sia evitato perchè ritengono che Associazioni come il WWF, Legambiente e Lipu, siano molto ben organizzate e coerentemente molto attive su questo argomento.
Inutile dire che siamo completamente in linea con gli ideali di queste associazioni.

Per contribuire alle finalità di salvaguardia che il forum si propone chiediamo inoltre a tutti gli utenti di collaborare con noi affinchè si possa contribuire a diffondere un'etica di approccio all'osservazione della fauna che rechi il minor disturbo possibile agli animali.


 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
 MAMMIFERI
 Istrice morto - Pineta San Vitale (RA)
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

pan_48020
Utente Senior


Prov.: Ravenna

Regione: Emilia Romagna


2334 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 15 gennaio 2010 : 22:39:37 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Classe: Mammalia Ordine: Rodentia Famiglia: Hystricidae Genere: Hystrix Specie:Hystrix cristata
Mi spiace postare queste foto

In Pineta San Vitale (RA) Parco delta Po l'istrice è presente da diversi anni, probabilmente sceso dall'appennino Romagnolo lungo i corridoi dei fiumi.

In Pineta ho osservato diverse volte i suoi aculei, speravo che qui il mio primo contatto diretto fosse dal vivo... invece

Fotografato oggi sul ponte della statale romea sul fiume Lamone

1:
Istrice morto - Pineta San Vitale (RA)
139,48 KB

posto anche questa un po' cruda....

2:
Istrice morto - Pineta San Vitale (RA)
151,73 KB





Conoscere gli altri, è saggezza; ma conoscere se stessi è saggezza superiore.


Modificato da - Flavior in Data 06 dicembre 2011 13:00:11

Luciano54
Moderatore


Città: Forlì
Prov.: Forlì-Cesena

Regione: Emilia Romagna


4958 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 16 gennaio 2010 : 09:10:31 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di pan_48020:
Fotografato oggi sul ponte della statale romea sul fiume Lamone ...


Quella strada è una autentica trappola mortale per moltissimi animali; bisognerebbe dotarla di alcuni sottopassi per la fauna.
Ciaoo.

P.s.Non sono sicuro se l'istrice in Romagna .... sia sceso dai monti .... o salito dalla pianura.

Link
Torna all'inizio della Pagina

Andrea Boscherini
Moderatore

Prov.: Forlì-Cesena

Regione: Emilia Romagna


5114 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 16 gennaio 2010 : 15:11:40 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
se non sbaglio,l'istrice fu introdotta dai romani ( parliamo di 2000 anni fa ) per la carne...poi,sfuggita,ha incominciato dal sud a diffondersi verso nord....e solo ultimamente è arrivata nell'alto Veneto..
confermate o smentite???

"Gli animali,dai più piccoli ai più grandi,sono tutti uguali di fronte agli occhi della natura:
hanno tutti lo stesso diritto di vivere o morire.
Rispettiamo ogni forma di vita vivente."

Torna all'inizio della Pagina

arpax
Utente Senior


Città: Istres

Regione: France


654 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 16 gennaio 2010 : 15:20:35 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Dovrebbe essere così, però alcuni sostengono che gli istrici presenti in Italia siano una sottospecie endemica.
ciao!

Se una sera vedrai all'orizzonte la mia sagoma scura aspetta, osserva, e non muoverti: potrebbe essere l'ultima volta. ( da l'ORSO di G.Boscagli)
Torna all'inizio della Pagina

mauriz
Utente V.I.P.

Città: guiglia
Prov.: Modena

Regione: Emilia Romagna


482 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 16 gennaio 2010 : 20:29:52 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Martedi notte mi è capitato di incontrarne uno sulla strada prima di rientrare a casa, mi sono fermato e ogni tanto facevo retromarcia perchè si avvicinava alla macchina, alla fine ho praticamente spento i fari, mi è passato di fianco e soo dopo è sceso dalla strada e si è infilato nel bosco,la scenetta nel complesso è durata tra 5 e 10 minuti, pensavo che avesse tendenze suicida, gli è andata bene ma non so per quanti incontri gli andrà altrettanto..

maurizio
Torna all'inizio della Pagina

Andrea Boscherini
Moderatore

Prov.: Forlì-Cesena

Regione: Emilia Romagna


5114 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 16 gennaio 2010 : 23:34:52 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
pure a me è capitata una scena simile,ma con un diversivo:
poco tempo fa ho incontrato un istrice con il piccolo...
la madre si è messa fra il cucciolo ed la macchina,ondeggiando il corpo...
dopo 2-3 minuti,finalmente il piccolo si è deciso a scappare....ma poi...gesto incomprensibile:la madre,invece di seguire il piccolo nella foresta...si è avvicinata ancor di più alla macchina ed è scappata nella direzione opposta! ....

chissà perchè..all'inizio pensavo che volesse attirare l'attenzione su di lei,per distrarci dal piccolo..ma poi fuggire a gambe levate nell'altra direzione...mah...forse voleva che inseguissimo lei,cosi da lasciare perdere il piccolo?? o sennò che altro...semplice paura?

"Gli animali,dai più piccoli ai più grandi,sono tutti uguali di fronte agli occhi della natura:
hanno tutti lo stesso diritto di vivere o morire.
Rispettiamo ogni forma di vita vivente."

Torna all'inizio della Pagina

Hystrixcristata
Utente Senior

Città: Viterbo
Prov.: Viterbo

Regione: Lazio


3525 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 17 gennaio 2010 : 13:20:59 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Andrea Boscherini:

se non sbaglio,l'istrice fu introdotta dai romani ( parliamo di 2000 anni fa ) per la carne...poi,sfuggita,ha incominciato dal sud a diffondersi verso nord....e solo ultimamente è arrivata nell'alto Veneto..
confermate o smentite???


L'introduzione dell'istrice da parte dei Romani è ancora argomento di discussione per la mancanza di prove certe.
E' invece certa la presenza del roditore in periodo Pleistocenico medio e superiore probabilmente a seguito di movimenti in periodi interglaciali. Tuttavia recentemente le segnalazioni pleistoceniche sono state attribuite ad infiltrazioni da strati più recenti o a specie del genere Hystrix.
Più recentemente alcuni autori hanno attribuito la presenza dell'istrice ad introduzioni avvenute intorno al XVI secolo (con conferma di reperti archeologici).
Altri resti sono stati datati col C14 intorno al 560-980 d.C. e pertanto alcuni autori hanno espresso il parere che la specie possa essere stata introdotta dai Romani. Anche recenti analisi genetiche suggeriscono una "storia recente". Inoltre misurazioni craniometriche condotte in uno studio di Angelici et al. (2003) hanno rivelato che gli istrici dell’Italia continentale si distinguono da quelli siciliani, quest’ultimi con caratteri comuni a quelli del nord Africa. Il parere di Angelici è che le differenze tra i tre gruppi sono evidenti al punto da non poter essersi verificate negli ultimi millenni riavvalorando così l’ipotesi di una presenza assai remota.

Come si evince da questo sunto che ho estrapolato da: Fauna d’Italia - Mammalia II vol. XLIV – Calerini; la comparsa dell’Istrice sul territorio italiano è ancora da definirsi al 100%.

Un saluto



Alessandro
Torna all'inizio della Pagina

Neto
Moderatore


Città: Dozza
Prov.: Bologna

Regione: Emilia Romagna


2826 Messaggi
Biologia Marina

Inserito il - 24 gennaio 2010 : 11:55:09 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Andrea Boscherini:

pure a me è capitata una scena simile,ma con un diversivo:
poco tempo fa ho incontrato un istrice con il piccolo...
la madre si è messa fra il cucciolo ed la macchina,ondeggiando il corpo...
dopo 2-3 minuti,finalmente il piccolo si è deciso a scappare....ma poi...gesto incomprensibile:la madre,invece di seguire il piccolo nella foresta...si è avvicinata ancor di più alla macchina ed è scappata nella direzione opposta! ....

Ricordo bene quella scena

Link
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,85 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net