testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Hai provato la nostra ricerca tassonomica da Browser? Clicca qui per info!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Micologico Natura Mediterraneo
 SCHEDE DI FUNGHI
 Psathyrella spintrigeroides P.D.Orton
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Pagina Successiva >>
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva
Pag.di 3

Enzo Musumeci
Utente Super


Città: Basilea

Regione: Switzerland


8641 Messaggi
Micologia

Inserito il - 22 dicembre 2008 : 16:55:04 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Psathyrella spintrigeroides P.D.Orton


Position in classification:
Psathyrellaceae, Agaricales, Agaricomycetidae, Agaricomycetes, Basidiomycota, Fungi

Current Name:
Psathyrella spintrigeroides P.D. Orton, Trans. Br. mycol. Soc. 43: 377 (1960)




ECOLOGIA – HABITAT :

Bettlach (FRA) 4 Ottobre 2008
Temperatura : 5°-10° Umidita’: 87-63 %

HABITAT : Zona collinare pianeggiante 510 m.s.l.m.
Bosco interno, margine sentiero naturale in tratto con ( Fagus-Quercus-Larix-Abies alba ) su terreno argilloso-calcareo, substrato misto argilloso-sassoso povero di carbonati. Superficie compatta a reazione acida a tratti colonizzata da muschi con lettiera poco spessa in rapida decomposizione. Rinvenuti 9 esemplari vegetavano su tronco di Fagus in decomposizione.

Altre specie rinvenute nelle vicinanze : Rozites caperatus – Suillus grevilley – Lactarius camphoratus.





DESCRIZIONE MACROSCOPICA :



Cappello : 2,5-5 cm, inizialmente subgloboso poi emisferico-convesso a volte subcampanulato infine aperto-disteso. Margine regolare con striature brevemente accennate. Cuticola mediamente igrofana liscia o moderatamente rugosa rivestita nel primo stadio quasi interamente da un velo fioccoso-fibrilloso che poi negli esemplari maturi tende gradualmente a scomparire lasciando tuttavia importanti traccie verso la periferia del cappello, mentre sull’orlo il velo appare marcatamente evidenziato dai residui del velo parziale che assumono una caratteristica tipologia frangiata-denticolare o evocante una struttura triangolariforme.
Colore bruno-rossastro, bruno-mattone poi pallidescente ocra-brunastro, bruno-alutaceo fino a grigio-bruno.

Lamelle : mediamente fitte frammiste a lamellule, adnate o leggermente smarginate al gambo un po’ consistenti, panciute-arcuate con filo concolore e minutamente fioccoso. Inizialmente pallide, bianco-cremastre poi brunastre.

Gambo : 4-7 x 0,6-1 cm, alla sezione fistoloso, subcilindrico raramente sinuoso-arcuato, abbastanza consistente piuttosto tozzo-robusto, generalmente non ingrossato alla base. Superficie rivestita per larghi tratti da residui velari fioccosi-lanuginosi particolarmente evidenziati all’apice dove a volte e visibile una zona subannulate piuttosto rudimentale con tracce di velo fioccoso e formante delle pseudosquamule addensate, brevemente striato all’apice. Colorazioni bianco-candide uniformi.

Carne : biancastra, consistente nel cappello, fibrosa nel gambo, in eta’ subentrano delle leggere sfumature brunastre verso la periferia. Odore tipico aquoso-umoso psatirelloide, sapore non accertato.




DESCRIZIONE MICROSCOPICA :




Spore : 6,5-8,5 x 4,5-5 my, ocra-ferruginose fino a bruno-rossastre in soluzione acquosa, bruno scure in KHO %, liscie con parete spessa, apicolo brevemente accennato poro germinativo a volte poco evidenziato ma ben presente largo fino a 1my, in proiezione laterale ellittiche-subcilindriche sovente con parete depressa lateralmente, subfaseoliforme, in proiezione centale ellittiche o lungamente ovaliformi.

Basidi : 18-25 x 7-8 my, tetrasporici, claviformi

Cheilocistidi : 45-80 x 12-18 my, ialini, numerosi sul filo lamelle, fusiformi-sublageniformi lanceolati con collo sovente allungato con apice distintamente aguzzo a volte flessuoso-ricurvo lateralmente. Con parete di notevole spessore larga fino a 1,2 my, sono visibili a volte delle minute incrostazioni che decorano in modo non uniforme o spesso molto sporadico la superficie della membrana.

Pleurocistidi : stessa forma e misura dei Cheilocistidi, mediamente piu’ numerosi e uniformemente distribuiti sulla faccia delle lamelle.

Epicute : Rivestimento pileico a struttura subimeniforme o evocante una lontana architettura pseudoparenchimatica con cellule fortemente amalgamate-compresse difficili da separare con parete di notevole spessore. Singole cellule di diverse tipologie, da subclaviformi-piriformi fino a largamente ellissoidali subfusiformi o irregolarmente angolose con pigmento intracellulare incostante e deposito epiparietale concentrato alla base dello stipite sottoforma di minute placche di colore bruno-ocracee,

Velo parziale : formato da ife variamente conformate, cilindriche-suballantoidi, fisaloidi o claviformi-piriformi fino a sferociformi, sovente catenulate grandi 25-115 x 10-55 my.

Caulocute : con presenza di Caulocistidi, prevalentemente subfusiformi-lageniformi ma anche claviformi-piriformi o sferopedunculati.

Unioni a fibbia : Presenti in tutti i tessuti.





OSSERVAZIONI :



Nell’inquadramento sistematico proposto da Kits van Waveren , Psathyrella spintrigeroides viene collocata nella Sezione Spadiceae (Morg.) Kits van Wav che comprende entita’ caratterizzate dai cistidi rivestiti da formazioni cristalline all’apice e parete della membrana di notevole spessore. Psathyrella spintrigeroides costituisce in realta’ una eccezione all’interno della Sezione in quando risulta essere l’unica specie del raggruppamento che non presenta cistidi cristallizzati all’apice anche se viene sommariamente riportato da van Waverem per i cistidi imeniali che possono presentare sovente delle minute granulazioni sparse, carattere questo francamente non sempre riscontrabile sulle cellule sterili e quando le granulazioni sono presenti e possibile osservarle anche sulla superficie dei basidi .La specie fu’ scoperta e descritta la prima volta dal micologo P.D.Orton nel 1960 e risulta essere decisamente rara ,prova anche ne è il fatto che Kits van Waverem notissimo conoscitore e studioso del Genere con migliaia di collezioni alle spalle non ebbe mai l’occasione di vederla personalmente dal vivo, la sua unica raccolta studiata e basata sull’essiccata del materiale typus di Orton. In letteratura i riferimenti alla specie appaiono davvero molto sporadici e frammentari da rilevare in particolare la bellissima collezione di Bruno Cetto ,vedi la raccolta documentata in “FUNGHI DAL VERO” Vol.7 nr.2625 con esemplari davvero caratteristici con residui velari all’orlo frangiati-denticolati.
Identificare una specie di Psathyrella sul campo non è per niente facile, molto spesso le raccolte richiedono un attento esame di dettaglio e solitamente sono poche le specie che si possono determinare sul posto mentre per il 95 % delle specie rimanenti e possibile determinarle solo dopo una attenta analisi dei caratteri micromorfologici e una accurata ricerca nella letteratura specialistica. Nello studio del Genere Psathyrella , per chi volesse approfondire è importante ai fini di una corretta interpretazione determinativa verificare come minimo i seguenti dettagli :

1. visualizzare delle immagini dei corpi fruttiferi in vari stadi di maturazione (Macrofotografie).

2. verificare la presenza del velo nei giovani esemplari ( Molto importante ! )

3. controllare se il filo lamelle è concolore o discolore

4. la presenza o meno di una Pseudorizha ( tratto terminale del gambo affusolato-filiforme )

5. nella morfologia sporale, se la parete e subfaseoliforme (depressa lateralmente) o arrotondata.

6. Poro germinativo evidenziato o meno

7. presenza o meno di Cheilocistidi e Pleurocistidi (evidenziare le diverse tipologie)

8. la presenza d una eventuae struttura cristallina sui cistidi, dovrebbe essere verificata dapprima in soluzione acquosa.

Psathyrella spintrigeroides si riconosce con relativa facilita’ per l’habitat lignicolo, l’habitus tozzo-corpulento, le lamelle rimangono a lungo pallide-biancastre e per i residui velari all’orlo dalla caratteristica frangiatura denticolata-appendicolata. In microscopia sono tipici i cistidi lungamente fusiformi o lanceolati appuntiti all’apice rivestiti a volte da minute incrostazioni, altre specie vicine nei caratteri morfocromatici nel quale la specie potrebbe essere confusa sono Psathyrella gossypina nella sua forma robusta appare quasi identica sia per colorazioni sia nel portamento, si differenzia in microscopia principalmente per avere cistidi con contenuto di gocce oleose. Psathyrella olympiana anch’essa con velo molto sviluppato presenta cistidi imeniali rivestiti da formazioni cristalline e Psathyrella fibrillosa con spore notevolmente piu grandi e velo meno marcato.














Modificato da - vladim in Data 21 gennaio 2016 11:19:14

Enzo Musumeci
Utente Super


Città: Basilea

Regione: Switzerland


8641 Messaggi
Micologia

Inserito il - 22 dicembre 2008 : 16:57:46 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Psathyrella spintrigeroides P.D.Orton

HABITAT : Zona collinare pianeggiante 510 m.s.l.m.
Bosco interno, margine sentiero naturale in tratto con ( Fagus-Quercus-Larix-Abies alba ) su terreno argilloso-calcareo, substrato misto argilloso-sassoso povero di carbonati. Superficie compatta a reazione acida a tratti colonizzata da muschi con lettiera poco spessa in rapida decomposizione. Rinvenuti 9 esemplari vegetavano su tronco di Fagus in decomposizione.


Immagine:
Psathyrella  spintrigeroides      P.D.Orton
66,48 KB
Torna all'inizio della Pagina

Enzo Musumeci
Utente Super


Città: Basilea

Regione: Switzerland


8641 Messaggi
Micologia

Inserito il - 22 dicembre 2008 : 16:59:44 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ordine: Agaricales Famiglia: Psathyrellaceae Genere: Psathyrella Specie:Psathyrella spintrigeroides
Psathyrella spintrigeroides P.D.Orton

Cappello : 2,5-5 cm, inizialmente subgloboso poi emisferico-convesso a volte subcampanulato infine aperto-disteso. Margine regolare con striature brevemente accennate. Cuticola mediamente igrofana liscia o moderatamente rugosa rivestita nel primo stadio quasi interamente da un velo fioccoso-fibrilloso che poi negli esemplari maturi tende gradualmente a scomparire lasciando tuttavia importanti traccie verso la periferia del cappello, mentre sull’orlo il velo appare marcatamente evidenziato dai residui del velo parziale che assumono una caratteristica tipologia frangiata-denticolare o evocante una struttura triangolariforme.
Colore bruno-rossastro, bruno-mattone poi pallidescente ocra-brunastro, bruno-alutaceo fino a grigio-bruno.

Immagine:
Psathyrella  spintrigeroides      P.D.Orton
68,69 KB

Modificato da - vladim in data 21 gennaio 2016 11:18:42
Torna all'inizio della Pagina

Enzo Musumeci
Utente Super


Città: Basilea

Regione: Switzerland


8641 Messaggi
Micologia

Inserito il - 22 dicembre 2008 : 17:01:04 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Psathyrella spintrigeroides P.D.Orton

Cappello : 2,5-5 cm, inizialmente subgloboso poi emisferico-convesso a volte subcampanulato infine aperto-disteso. Margine regolare con striature brevemente accennate. Cuticola mediamente igrofana liscia o moderatamente rugosa rivestita nel primo stadio quasi interamente da un velo fioccoso-fibrilloso che poi negli esemplari maturi tende gradualmente a scomparire lasciando tuttavia importanti traccie verso la periferia del cappello, mentre sull’orlo il velo appare marcatamente evidenziato dai residui del velo parziale che assumono una caratteristica tipologia frangiata-denticolare o evocante una struttura triangolariforme.
Colore bruno-rossastro, bruno-mattone poi pallidescente ocra-brunastro, bruno-alutaceo fino a grigio-bruno.


Immagine:
Psathyrella  spintrigeroides      P.D.Orton
70,36 KB
Torna all'inizio della Pagina

Enzo Musumeci
Utente Super


Città: Basilea

Regione: Switzerland


8641 Messaggi
Micologia

Inserito il - 22 dicembre 2008 : 17:03:28 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Psathyrella spintrigeroides P.D.Orton

Cappello : 2,5-5 cm, inizialmente subgloboso poi emisferico-convesso a volte subcampanulato infine aperto-disteso. Margine regolare con striature brevemente accennate. Cuticola mediamente igrofana liscia o moderatamente rugosa rivestita nel primo stadio quasi interamente da un velo fioccoso-fibrilloso che poi negli esemplari maturi tende gradualmente a scomparire lasciando tuttavia importanti traccie verso la periferia del cappello, mentre sull’orlo il velo appare marcatamente evidenziato dai residui del velo parziale che assumono una caratteristica tipologia frangiata-denticolare o evocante una struttura triangolariforme.
Colore bruno-rossastro, bruno-mattone poi pallidescente ocra-brunastro, bruno-alutaceo fino a grigio-bruno.


Immagine:
Psathyrella  spintrigeroides      P.D.Orton
52,04 KB
Torna all'inizio della Pagina

Enzo Musumeci
Utente Super


Città: Basilea

Regione: Switzerland


8641 Messaggi
Micologia

Inserito il - 22 dicembre 2008 : 17:16:10 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Psathyrella spintrigeroides P.D.Orton


Lamelle : mediamente fitte frammiste a lamellule, adnate o leggermente smarginate al gambo un po’ consistenti, panciute-arcuate con filo concolore e minutamente fioccoso. Inizialmente pallide, bianco-cremastre poi brunastre.


Immagine:
Psathyrella  spintrigeroides      P.D.Orton
68,64 KB
Torna all'inizio della Pagina

Enzo Musumeci
Utente Super


Città: Basilea

Regione: Switzerland


8641 Messaggi
Micologia

Inserito il - 22 dicembre 2008 : 17:18:25 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Psathyrella spintrigeroides P.D.Orton


Lamelle : mediamente fitte frammiste a lamellule, adnate o leggermente smarginate al gambo un po’ consistenti, panciute-arcuate con filo concolore e minutamente fioccoso. Inizialmente pallide, bianco-cremastre poi brunastre.


Immagine:
Psathyrella  spintrigeroides      P.D.Orton
45,71 KB
Torna all'inizio della Pagina

Enzo Musumeci
Utente Super


Città: Basilea

Regione: Switzerland


8641 Messaggi
Micologia

Inserito il - 22 dicembre 2008 : 17:19:15 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Psathyrella spintrigeroides P.D.Orton


Lamelle : mediamente fitte frammiste a lamellule, adnate o leggermente smarginate al gambo un po’ consistenti, panciute-arcuate con filo concolore e minutamente fioccoso. Inizialmente pallide, bianco-cremastre poi brunastre.


Immagine:
Psathyrella  spintrigeroides      P.D.Orton
58,23 KB
Torna all'inizio della Pagina

Enzo Musumeci
Utente Super


Città: Basilea

Regione: Switzerland


8641 Messaggi
Micologia

Inserito il - 22 dicembre 2008 : 17:20:58 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Psathyrella spintrigeroides P.D.Orton


Lamelle : mediamente fitte frammiste a lamellule, adnate o leggermente smarginate al gambo un po’ consistenti, panciute-arcuate con filo concolore e minutamente fioccoso. Inizialmente pallide, bianco-cremastre poi brunastre.


Immagine:
Psathyrella  spintrigeroides      P.D.Orton
77,1 KB
Torna all'inizio della Pagina

Enzo Musumeci
Utente Super


Città: Basilea

Regione: Switzerland


8641 Messaggi
Micologia

Inserito il - 22 dicembre 2008 : 17:22:23 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Psathyrella spintrigeroides P.D.Orton


Gambo : 4-7 x 0,6-1 cm, alla sezione fistoloso, subcilindrico raramente sinuoso-arcuato, abbastanza consistente piuttosto tozzo-robusto, generalmente non ingrossato alla base. Superficie rivestita per larghi tratti da residui velari fioccosi-lanuginosi particolarmente evidenziati all’apice dove a volte e visibile una zona subannulate piuttosto rudimentale con tracce di velo fioccoso e formante delle pseudosquamule addensate, brevemente striato all’apice. Colorazioni bianco-candide uniformi.

Immagine:
Psathyrella  spintrigeroides      P.D.Orton
85,05 KB
Torna all'inizio della Pagina

Enzo Musumeci
Utente Super


Città: Basilea

Regione: Switzerland


8641 Messaggi
Micologia

Inserito il - 22 dicembre 2008 : 17:23:46 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Psathyrella spintrigeroides P.D.Orton


Gambo : 4-7 x 0,6-1 cm, alla sezione fistoloso, subcilindrico raramente sinuoso-arcuato, abbastanza consistente piuttosto tozzo-robusto, generalmente non ingrossato alla base. Superficie rivestita per larghi tratti da residui velari fioccosi-lanuginosi particolarmente evidenziati all’apice dove a volte e visibile una zona subannulate piuttosto rudimentale con tracce di velo fioccoso e formante delle pseudosquamule addensate, brevemente striato all’apice. Colorazioni bianco-candide uniformi.

Immagine:
Psathyrella  spintrigeroides      P.D.Orton
44,25 KB
Torna all'inizio della Pagina

Enzo Musumeci
Utente Super


Città: Basilea

Regione: Switzerland


8641 Messaggi
Micologia

Inserito il - 22 dicembre 2008 : 17:24:50 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Psathyrella spintrigeroides P.D.Orton


Gambo : 4-7 x 0,6-1 cm, alla sezione fistoloso, subcilindrico raramente sinuoso-arcuato, abbastanza consistente piuttosto tozzo-robusto, generalmente non ingrossato alla base. Superficie rivestita per larghi tratti da residui velari fioccosi-lanuginosi particolarmente evidenziati all’apice dove a volte e visibile una zona subannulate piuttosto rudimentale con tracce di velo fioccoso e formante delle pseudosquamule addensate, brevemente striato all’apice. Colorazioni bianco-candide uniformi.


Immagine:
Psathyrella  spintrigeroides      P.D.Orton
58,82 KB
Torna all'inizio della Pagina

Enzo Musumeci
Utente Super


Città: Basilea

Regione: Switzerland


8641 Messaggi
Micologia

Inserito il - 22 dicembre 2008 : 17:26:44 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Psathyrella spintrigeroides P.D.Orton


Carne : biancastra, consistente nel cappello, fibrosa nel gambo, in eta’ subentrano delle leggere sfumature brunastre verso la periferia. Odore tipico aquoso-umoso psatirelloide, sapore non accertato.


Immagine:
Psathyrella  spintrigeroides      P.D.Orton
60,1 KB
Torna all'inizio della Pagina

Enzo Musumeci
Utente Super


Città: Basilea

Regione: Switzerland


8641 Messaggi
Micologia

Inserito il - 22 dicembre 2008 : 17:27:53 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Psathyrella spintrigeroides P.D.Orton


Carne : biancastra, consistente nel cappello, fibrosa nel gambo, in eta’ subentrano delle leggere sfumature brunastre verso la periferia. Odore tipico aquoso-umoso psatirelloide, sapore non accertato.


Immagine:
Psathyrella  spintrigeroides      P.D.Orton
90,78 KB
Torna all'inizio della Pagina

Enzo Musumeci
Utente Super


Città: Basilea

Regione: Switzerland


8641 Messaggi
Micologia

Inserito il - 22 dicembre 2008 : 17:30:00 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Psathyrella spintrigeroides P.D.Orton


Tavola micro

Immagine:
Psathyrella  spintrigeroides      P.D.Orton
39,05 KB
Torna all'inizio della Pagina

Enzo Musumeci
Utente Super


Città: Basilea

Regione: Switzerland


8641 Messaggi
Micologia

Inserito il - 22 dicembre 2008 : 17:33:35 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Psathyrella spintrigeroides P.D.Orton

Spore : 6,5-8,5 x 4,5-5 my, ocra-ferruginose fino a bruno-rossastre in soluzione acquosa, bruno scure in KHO %, liscie con parete spessa, apicolo brevemente accennato poro germinativo a volte poco evidenziato ma ben presente largo fino a 1my, in proiezione laterale ellittiche-subcilindriche sovente con parete depressa lateralmente, subfaseoliforme, in proiezione centale ellittiche o lungamente ovaliformi.

Spore in KHO 3 %
Immagine:
Psathyrella  spintrigeroides      P.D.Orton
49,38 KB
Torna all'inizio della Pagina

Enzo Musumeci
Utente Super


Città: Basilea

Regione: Switzerland


8641 Messaggi
Micologia

Inserito il - 22 dicembre 2008 : 17:35:30 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Psathyrella spintrigeroides P.D.Orton

Spore : 6,5-8,5 x 4,5-5 my, ocra-ferruginose fino a bruno-rossastre in soluzione acquosa, bruno scure in KHO %, liscie con parete spessa, apicolo brevemente accennato poro germinativo a volte poco evidenziato ma ben presente largo fino a 1my, in proiezione laterale ellittiche-subcilindriche sovente con parete depressa lateralmente, subfaseoliforme, in proiezione centale ellittiche o lungamente ovaliformi.

Spore in KHO 3 %

Immagine:
Psathyrella  spintrigeroides      P.D.Orton
71,45 KB
Torna all'inizio della Pagina

Enzo Musumeci
Utente Super


Città: Basilea

Regione: Switzerland


8641 Messaggi
Micologia

Inserito il - 22 dicembre 2008 : 17:36:51 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Psathyrella spintrigeroides P.D.Orton

Spore : 6,5-8,5 x 4,5-5 my, ocra-ferruginose fino a bruno-rossastre in soluzione acquosa, bruno scure in KHO %, liscie con parete spessa, apicolo brevemente accennato poro germinativo a volte poco evidenziato ma ben presente largo fino a 1my, in proiezione laterale ellittiche-subcilindriche sovente con parete depressa lateralmente, subfaseoliforme, in proiezione centale ellittiche o lungamente ovaliformi.

Spore in KHO 3 %

Immagine:
Psathyrella  spintrigeroides      P.D.Orton
55,15 KB
Torna all'inizio della Pagina

Enzo Musumeci
Utente Super


Città: Basilea

Regione: Switzerland


8641 Messaggi
Micologia

Inserito il - 22 dicembre 2008 : 17:38:15 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Psathyrella spintrigeroides P.D.Orton

Spore : 6,5-8,5 x 4,5-5 my, ocra-ferruginose fino a bruno-rossastre in soluzione acquosa, bruno scure in KHO %, liscie con parete spessa, apicolo brevemente accennato poro germinativo a volte poco evidenziato ma ben presente largo fino a 1my, in proiezione laterale ellittiche-subcilindriche sovente con parete depressa lateralmente, subfaseoliforme, in proiezione centale ellittiche o lungamente ovaliformi.

Spore in soluzione acquosa

Immagine:
Psathyrella  spintrigeroides      P.D.Orton
27,86 KB
Torna all'inizio della Pagina

Enzo Musumeci
Utente Super


Città: Basilea

Regione: Switzerland


8641 Messaggi
Micologia

Inserito il - 22 dicembre 2008 : 17:39:14 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Psathyrella spintrigeroides P.D.Orton

Spore : 6,5-8,5 x 4,5-5 my, ocra-ferruginose fino a bruno-rossastre in soluzione acquosa, bruno scure in KHO %, liscie con parete spessa, apicolo brevemente accennato poro germinativo a volte poco evidenziato ma ben presente largo fino a 1my, in proiezione laterale ellittiche-subcilindriche sovente con parete depressa lateralmente, subfaseoliforme, in proiezione centale ellittiche o lungamente ovaliformi.

Spore in soluzione acquosa

Immagine:
Psathyrella  spintrigeroides      P.D.Orton
43,94 KB
Torna all'inizio della Pagina

Enzo Musumeci
Utente Super


Città: Basilea

Regione: Switzerland


8641 Messaggi
Micologia

Inserito il - 22 dicembre 2008 : 17:40:09 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Psathyrella spintrigeroides P.D.Orton

Spore : 6,5-8,5 x 4,5-5 my, ocra-ferruginose fino a bruno-rossastre in soluzione acquosa, bruno scure in KHO %, liscie con parete spessa, apicolo brevemente accennato poro germinativo a volte poco evidenziato ma ben presente largo fino a 1my, in proiezione laterale ellittiche-subcilindriche sovente con parete depressa lateralmente, subfaseoliforme, in proiezione centale ellittiche o lungamente ovaliformi.

Spore in soluzione acquosa

Immagine:
Psathyrella  spintrigeroides      P.D.Orton
49,46 KB
Torna all'inizio della Pagina
Pag.di 3 Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Pagina Successiva >>

 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,72 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net