testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Conosci la funzione scorciatoia? Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Micologico Natura Mediterraneo
 SPECIE INTERESSANTI DA ESAMINARE
 Ophiocordyceps entomorrhiza (Dicks.) G.H. Sung, J.M. Sung, H
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Giorgio Gozzi
Utente Super


Città: trento
Prov.: Trento

Regione: Trentino - Alto Adige


7792 Messaggi
Micologia

Inserito il - 09 luglio 2010 : 11:29:16 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia


Ringrazio sirente per aver proposto a suo tempo il link per la chiave dicotomica delle Cordyceps,capisco poco il belgama credo di essere sulla buona strada.Che ne pensate?

Les Cordyceps de Belgique
par Daniel Ghyselinck - Avenue de la Résistance, 1 – B-1340 Ottignies

G. Fructification avec un capitule terminal globuleux, ovoïde ou cylindracé, nettement séparé du stipe.

J. Fructification blanche, grise ou présentant à l’état frais des teintes roses, lilacines ou purpurines.

K. Fructification blanche, minuscule, haute de 2 mm, grégaire. Sur cochenilles. 9. clavulata

K. Fructification bien plus grande. Stipe filiforme. Sur larves de coléoptères.

L. Stipe gris à noir. Capitule (sub)globuleux, beige rosé, gris lilacin à purpurin, très verruqueux,
2 – 5 mm. Fragments sporaux 6 – 8 x 1 – 2 µm. Sur larves de carabes. 10. entomorrhiza

L. Stipe rosé. Capitule cylindracé-oblong, rose lilacin à brun pourpre, 3,5 – 7 x 2 mm, avec
une base creuse formant un collarium caractéristique autour du stipe. Fragments sporaux
4 – 8 x 1,5 – 2,5 µm, moni­liformes. Sur larves d’hélops et de callidie, surtout au printemps. 11. larvicola

(Elaphomyces sp.) C. capitata, C. longisegmentis (= ‘C. canadensis’), C. rouxii, C. intermedia, C. ophioglossoides, C. japonica
Chenille de papillon C. gracilis, C. militaris (rare)
Pupe de papillon (chrysalide) C. militaris, C. tuberculata, C. bifusispora
Papillon adulte C. tuberculata, C. militaris (rare)
Larve de coléoptère C. stylophora, C. entomorrhiza (sur carabe), C. larvicola (sur hélops et callidie), C. gracilis (rare)
Coléoptère adulte C. entomorrhiza (rare)
Cochenille C. clavulata
Mouche C. forquignonii, C. sphecocephala (rare ?)
Guêpe C. sphecocephala
Fourmi C. myrmecophila, C. formicivora (= C. unilateralis)

Sempre che l'insetto parassitato sia un "carabes",ma per questo chiederò aiuto agli amici del forum.

ciao giorgio

Testa:
globosa,4 mm,color bianco/beige con ostioli glogosi color rosa tendente al bruno.
Immagine:
Ophiocordyceps entomorrhiza (Dicks.) G.H. Sung, J.M. Sung, H
277,76 KB


....il porre sott'occhio un quadro completo della flora micologica del Trentino non mi è possibile,giacchè non ebbi l'agio di poterne percorrere tutte le selve......don Giacomo Bresadola

Modificato da - FOX in Data 14 luglio 2010 17:36:26

Giorgio Gozzi
Utente Super


Città: trento
Prov.: Trento

Regione: Trentino - Alto Adige


7792 Messaggi
Micologia

Inserito il - 09 luglio 2010 : 11:34:47 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Habitat:
nel mio orto,450 metri s.l.m.,tra l'erba in zona umida

Gambo:
cilindrico,ben differenziato dalla testa,rigato,nero con riflessi bluastri.
lunghezza cm 7/8 x 0,2cm.
Immagine:
Ophiocordyceps entomorrhiza (Dicks.) G.H. Sung, J.M. Sung, H
261,2 KB


....il porre sott'occhio un quadro completo della flora micologica del Trentino non mi è possibile,giacchè non ebbi l'agio di poterne percorrere tutte le selve......don Giacomo Bresadola
Torna all'inizio della Pagina

Giorgio Gozzi
Utente Super


Città: trento
Prov.: Trento

Regione: Trentino - Alto Adige


7792 Messaggi
Micologia

Inserito il - 09 luglio 2010 : 11:39:26 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia

Riconosciuta subito come una Cordyceps,sollevo delicatamente un blocco di terreno alla ricerca dell'insetto ospitante.
Immagine:
Ophiocordyceps entomorrhiza (Dicks.) G.H. Sung, J.M. Sung, H
236,71 KB


....il porre sott'occhio un quadro completo della flora micologica del Trentino non mi è possibile,giacchè non ebbi l'agio di poterne percorrere tutte le selve......don Giacomo Bresadola
Torna all'inizio della Pagina

Giorgio Gozzi
Utente Super


Città: trento
Prov.: Trento

Regione: Trentino - Alto Adige


7792 Messaggi
Micologia

Inserito il - 09 luglio 2010 : 11:41:14 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Piano piano riesco a togliere della terra

Immagine:
Ophiocordyceps entomorrhiza (Dicks.) G.H. Sung, J.M. Sung, H
233,72 KB


....il porre sott'occhio un quadro completo della flora micologica del Trentino non mi è possibile,giacchè non ebbi l'agio di poterne percorrere tutte le selve......don Giacomo Bresadola
Torna all'inizio della Pagina

Giorgio Gozzi
Utente Super


Città: trento
Prov.: Trento

Regione: Trentino - Alto Adige


7792 Messaggi
Micologia

Inserito il - 09 luglio 2010 : 11:45:59 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Continuo il lavoro a casa aiutato da uno spazzolino
Immagine:
Ophiocordyceps entomorrhiza (Dicks.) G.H. Sung, J.M. Sung, H
264 KB


....il porre sott'occhio un quadro completo della flora micologica del Trentino non mi è possibile,giacchè non ebbi l'agio di poterne percorrere tutte le selve......don Giacomo Bresadola
Torna all'inizio della Pagina

Giorgio Gozzi
Utente Super


Città: trento
Prov.: Trento

Regione: Trentino - Alto Adige


7792 Messaggi
Micologia

Inserito il - 09 luglio 2010 : 11:47:42 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Queste immagini le posto anche nel forum insetti sperando in un aiuto
Immagine:
Ophiocordyceps entomorrhiza (Dicks.) G.H. Sung, J.M. Sung, H
245,27 KB


....il porre sott'occhio un quadro completo della flora micologica del Trentino non mi è possibile,giacchè non ebbi l'agio di poterne percorrere tutte le selve......don Giacomo Bresadola
Torna all'inizio della Pagina

Giorgio Gozzi
Utente Super


Città: trento
Prov.: Trento

Regione: Trentino - Alto Adige


7792 Messaggi
Micologia

Inserito il - 09 luglio 2010 : 11:48:32 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
...
Immagine:
Ophiocordyceps entomorrhiza (Dicks.) G.H. Sung, J.M. Sung, H
262,94 KB


....il porre sott'occhio un quadro completo della flora micologica del Trentino non mi è possibile,giacchè non ebbi l'agio di poterne percorrere tutte le selve......don Giacomo Bresadola
Torna all'inizio della Pagina

Giorgio Gozzi
Utente Super


Città: trento
Prov.: Trento

Regione: Trentino - Alto Adige


7792 Messaggi
Micologia

Inserito il - 09 luglio 2010 : 11:50:13 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ultima ciao
Immagine:
Ophiocordyceps entomorrhiza (Dicks.) G.H. Sung, J.M. Sung, H
266,16 KB


....il porre sott'occhio un quadro completo della flora micologica del Trentino non mi è possibile,giacchè non ebbi l'agio di poterne percorrere tutte le selve......don Giacomo Bresadola
Torna all'inizio della Pagina

mauretto
Moderatore


Città: pergine valsugana
Prov.: Trento

Regione: Trentino - Alto Adige


4540 Messaggi
Micologia

Inserito il - 09 luglio 2010 : 14:47:36 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Spettacolo, per ora penso questo.
Non ho al momento letteratura sotto mano e non posso aiutarti, gradirei molto farlo con la micro però!
Fammi sapere, e complimenti!

Torna all'inizio della Pagina

Giorgio Gozzi
Utente Super


Città: trento
Prov.: Trento

Regione: Trentino - Alto Adige


7792 Messaggi
Micologia

Inserito il - 09 luglio 2010 : 20:45:43 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Dal forum insetti:
larva di Carabus sp.
x mauretto:basta chiedere

ciao giorgio


....il porre sott'occhio un quadro completo della flora micologica del Trentino non mi è possibile,giacchè non ebbi l'agio di poterne percorrere tutte le selve......don Giacomo Bresadola
Torna all'inizio della Pagina

FOX
Moderatore


Città: Firenze

Regione: Toscana


21531 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 09 luglio 2010 : 21:55:25 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia


Splendido, veramente splendido...
è capitato anche a me di trovare un Cordyceps sp a Pantelleria ma quella era legata ad un Lepidoptero.

Bravo Giorgio!



simo


Osserva in profondità, nel profondo della natura, solo così potrai comprendere ogni cosa. - Albert Einstein
Torna all'inizio della Pagina

Andrea
Utente Senior


Città: ROMA
Prov.: Roma

Regione: Lazio


2764 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 14 luglio 2010 : 16:44:54 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao Giorgio,

mi associo ai complimenti per l'interessante ritrovamento.
Secondo la chiave che hai opportunamente richiamato, le misure morfologiche corrispondono, l'habitat (ospite) pure.
Ottima la documentazione fotografica.
Suggerirei di mettere in rilievo la discussione.

Un saluto a tutti,

Andrea



Omnia mutantur
Torna all'inizio della Pagina

Sirente
Moderatore


Città: Gilly ( Belgio) - - - Castel di Ieri (Italia)
Prov.: L'Aquila

Regione: Abruzzo


7179 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 15 luglio 2010 : 01:29:12 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Il Cordyceps Belgio

Daniel Ghyselinck - Avenue de la Resistenza , 1 - B -1340 Ottignies



Il Cordyceps sono senza dubbio uno dei più strani Pyrenomycetes . Sono divisi in due gruppi. La prima - che i funghi parassiti della metropolitana - ha solo quindici specie al mondo. insetti parassiti soprattutto il secondo - ma ragni - è molto più grande in quanto comprende oltre 250 specie distribuite principalmente nelle regioni tropicali e in Asia. In Europa occidentale ci sono una ventina di specie di cui in letteratura, e in Belgio una dozzina.

Presentazione del genere Cordyceps
Etimologia: greco Cordyla fornisce Cordy , con un senso di urto , gonfiore, nodo, ecc . , e la vite , il che significa testa. Così la testa in un club . Ma Cordyceps potrebbe anche significare " testa di un girino ", perché significa cordylos girino.

Il Cordyceps sono Ascomycetes della famiglia Clavicipitaceae. Sono funghi parassiti che attaccano sia i funghi ipogei ( tartufi di solito cervo = Elaphomyces) o insetti o ragni. I corpi fruttiferi , noto anche come stroma , costituito da un tronco che è ancora più lungo da quello ospitante è profondamente sepolto, e una mente fertile - infiorescenza chiamata - che contiene la perithecia . Questi includono lunga e stretta asci a pareti sottili , tranne nella parte superiore dove è notevolmente ispessita. Ogni ASCUS contiene otto spore filiformi lunghe e settate . Le spore della maggior parte delle specie si stanno frammentando in scadenza , prima di essere espulso dal ASCUS e lasciando il perithecium attraverso un piccolo foro chiamato ostiole , ben visibili al microscopio. Le dimensioni delle spore dei frammenti è molto importante per la separazione delle specie, e Dennis (1981) indica che il metodo migliore per studiarli è quello di lasciare un sporulate Cordyceps durante la notte su un vetrino , poiché la misura spore nel ASCUS può indurre errori.

Si noti inoltre che CordycepsCome molti altri ascomiceti , cresca anche in uno stadio imperfetto ( anamorfica ), che non assomiglia alla fase perfetto ( teleomorfo ). Queste anamorphs - che spesso sono stati descritti con nomi diversi - non sono facili da riguardare teleomorphs perché appaiono solo raramente simultaneamente.

Come Cordyceps essi parassitano gli insetti?
Le spore vengono proiettate in aria alla scadenza. Ci si potrebbe chiedere come queste spore , che sono al di sopra della superficie del suolo , sono in grado di parassitare l'insetto solitamente sepolto? E 'questa la larva mangia la spora o di spore che si svolge dal deflusso e si unì alla larva ?

Partiamo dal presupposto che quando un frammento di spora entra in contatto con il corpo ospitante "adeguato" è stimolata spore , germina e penetra l'insetto (di solito la fase larvale ). Il fungo si diffonde poi in tutto il corpo dell'insetto e, infine, lo ucciderà in pochi giorni. Quando l'insetto è morto, il micelio riempie tutto il corpo appare normale dall'esterno: l'insetto è mummificato ! Il fungo quindi attende fino a quando le condizioni sono favorevoli ad aumentare.



Figura 1. - Fiore capi di Cordyceps ophioglossoides.


Figura 2. - Fiore capi di Cordyceps gracilis.


Chiave Cordyceps
Questa chiave di tutte le specie raccolti in passato in Belgio e anche la più Cordyceps segnalati nei paesi vicini. Ove possibile , è la caratteri macroscopici che vengono utilizzati per specie separata, ma in molti casi la misura di frammenti di spore è essenziale per l'identificazione sicura .

A. Specie che vivono sui funghi ipogei (soprattutto Elaphomyces). Fruttifero di grandi dimensioni e abbastanza tozzo .

B. Capitulum globosi nettamente separati dalla stipe .

C. Stipe giallo giallo chiaro o scuro , innestate direttamente sull'host. Spore frammenti di più di 10 micrometri lungo. Gruppo C. capitata.

D. Spore frammenti di forma cilindrica, 10-20 x 2-3 micron. Capitol marrone- oliva -giallo. 1. capitata

D. frammenti di spore fusiformi , parete ispessita alle estremità , 20-50 x 3-5 micron. 2. longisegmentis

C. Stipe bianco, marrone o nero.

E. Stipe bianco al grigio alla base e superiore. Campidoglio marrone scuro. Frammenti di spore 13-21 x 2,5-3 micron. 3. rouxii

E. Stipe marrone scuro al nero , a volte brillante. Capitol molto verrucose , marrone chiaro al marrone scuro. Spore frammenti di 3-9 x 1-2 micron. 4. Intermedia

B. Fruttificazione claviforme ( Stipe ha progressivamente esteso la testa in un fertile) o rinuncia mentendo.

F. Stipe generalmente connesso con l'host da rizomorfe giallo brillante . Frammenti di spore piccole , 2-5 x 1,5-2 micron. Capitol rosso-bruno al nero. 5. ophioglossoides

F. Stipe collegata direttamente con l'host, senza rhizomorphous . Spore frammenti molto più grandi , 10-20 x 2,5-4 micron. Capitol marrone-nero . 6. japonica

A. Specie in crescita di insetti. Fruttificazione molto più snella .

G. Lasciate che il frutto è claviforme , con una stipe gradualmente esteso in una mente fertile, o la parte superiore del frutto è sterile e lunghe con punta o perithecia sono disposti in cuscino lateralmente sul tronco (raramente elevata) .

H. Fruttificazione claviforme , rosso, arancio o panna. Spore è frammentando alla scadenza. In lepidotteri ( bruchi, pupe o adulti).

I. a frutto rosso -arancio, 15-70 x 30-10 mm. Stipe arancione. Spore frammenti 4-7 x 1-1,5 micron. 7. militaris

I. Fruttificazione crema corpo , soffice e verrucoso , 4-20 x 1,5-3 mm. Il velo cottony scompare e lascia sporgere perithecia mature giallo ambra . Spore frammenti di 4-7 x 1-2 micron. 8. tuberculata

C. bifusispora W Eriksson ha spore molto caratteristico a due mandrini : parte centrale molto lunga e sottile ( x 0,4 micron) e mandrino desinenze , 3- settate , 30 x 1,6 mm.

H. Fruttificazione tan al marrone, acuta all'apice. Spore non frammentare alla scadenza. Specie non si trovano in Belgio.

- parte Fertile portata da un sottile gambo cilindrico e coronata con una lunga punta sterile. Il coleotteri. Stylophora

- Fertile parti formate da piccoli cuscini collocati lateralmente sul tronco (raramente elevata) . Il formiche. (C. unilaterale ( Tul. ) Sacc . ). formicivora

G. Fruttificazione infiorescenza con un terminale globulare , ovoidale o cylindracea , nettamente separati dalla stipe .

J. A frutto bianco, grigio o con sfumature fresche di rosa, viola o lilacina .

K. A frutto bianco, piccolo, 2 mm , gregario . Su scale . 9. clavulata

K. Fruttificazione molto maggiore. Stipe filiforme . Sulle larve di coleotteri.

L. Stipe grigio e il nero . Capitol ( sub) globosi, rosa beige, grigio violaceo lilacina , molto verrucose , 2-5 mm. Spore frammenti di 6-8 x 1-2 micron. Sulle larve di coleotteri. 10. entomorrhiza

L. Stipe rosato . Capitol cylindracea - oblunghe, rosa al violaceo lilacina marrone, 3,5-7 x 2 mm , con una base cava formando una collarium caratteristica di tutto il gambo. Spore frammenti 4-8 x 1,5-2,5 micron, moniliforme . Il Helops larve e Longhorn, soprattutto in primavera . 11. larvicola

J. crema per il corpo fruttifero , giallo, fulvo . Mai in grigio, rosa o lilacina . [Nota: le dimensioni dei frammenti di spore sembrano variare molto in questo gruppo e non sono quindi stati inclusi come un personaggio chiave nella distinzione .]

Mr. Capitol fulvo giallo, 5-7 x 3-4 mm , subglobose o oblunga. Stipe crema a giallastro , piuttosto spessa (1-5 mm). Il bruchi di farfalla. 12. gracilis

Mr. Stipe filiforme (meno di 1 mm) e rinuncia spesso più piccoli.

N. Capitol ( sub) globulare 1-2 mm. Vertice del tronco , con a volte un collarium lacerato. Su mosche. 13. forquignonii

N. Capitol 3-6 x 1,5-3 mm, verrucose . In forma dittmarii Quel . , la cuticola del gambo a volte le lacrime appena sotto il fiore, ma in realtà non formano un collarium . Il vespe. 14. sphecocephala

C. MyrmecophilousPiù piccola, è molto simile e si accende formiche.

Guest List
Il Cordyceps funghi ipogei che crescono su quasi esclusivamente parassitano Elaphomyces (Solo pochissime colture sono stati effettuati in altri generi come Rhizopogon...). Per contro , non sono legati a specie del genere .

Il Cordyceps entomofagi a loro volta sono spesso legati a un gruppo o una famiglia ben definiti, e si trovano raramente su un host diverso. Essi parassitano in una determinata fase - larva, pupa (terza fase dello sviluppo di insetti subiscono metamorfosi completa, comunemente chiamato crisalide di Lepidotteri ) e imago (adulto ) - ma possono comparire sui palchi di altri pure.

Ospite Contanti
Deer Naso

(Elaphomyces sp.) C capitata , C. longisegmentis ( = 'C. canadensis ') C. rouxii , C. Intermedia, C. ophioglossoides , C. japonica
Caterpillar Butterfly C. gracilis , C. militaris (Rare)
Butterfly pupa ( crisalide ) C. militaris , C. tuberculata , C. bifusispora
Adulti farfalla C. tuberculata, C. militaris (Rare)
larve di scarabeo C. Stylophora , C. entomorrhiza (Su scarabeo terra) C. larvicola (E su Longhorn Helops ) C. gracilis (Rare)
Adulti coleotteri C. entomorrhiza (Rare)
Cocciniglia C. clavulata
Volare C. forquignonii , C. sphecocephala (Rare ?)
Vespa C. sphecocephala
Formica C Myrmecophilous , C. formicivora (= C. unilaterale)

Figura 3. - Tabella delle specie in base all'host .



Figura 4 . - Cordyceps capitata


Figura 5. - Cordyceps rouxii



Figura 6. - Cordyceps ophioglossoides



Figura 7. - Cordyceps gracilis



Note e la distribuzione dei taxa
Una mappa di distribuzione è presentato per ogni specie che è già stato segnalato in Belgio. Queste mappe sono state prodotte utilizzando il software MycoBel basato sui dati di FUNBEL , l'erbario del Giardino Botanico Nazionale del Belgio, alcune relazioni di Natura Mosan , e le note personali di Yves Deneyer , Jacques De Sloover Leclerque Annie Albert Pescheur Marchal e Pierre. L'identificazione di materiale d'erbario non è stata controllata.

1. Cordyceps capitata ( Holmsk. : Fr. ) Link - Figura 4.

Syn . : C. canadensis Ell. & Ev.

Ecc. : C. canadensis sensu Auct. Eur. (= C. longisegmentis)

È il più grande Cordyceps le nostre regioni. Può raggiungere i 15 cm di altezza e hanno un diametro del tronco di 1 cm. Il suo doppio , C. longisegmentis, Si distingue solo da uno studio microscopico. Cfr. osservazioni ai sensi di tale specie.

Da giugno a novembre , ma soprattutto in ottobre. Rare.




2. Cordyceps longisegmentis Ginns

Syn . : C. canadensis sensu Auct. Eur.

Questa specie è molto vicino C. capitata e non si distinguono per la forma e le dimensioni dei frammenti di spore. Poiché non è possibile distinguere in campo , è probabile che molti attribuita a colture C. capitata sono di fatto C. longisegmentis. In Olanda, Geesteranus Maas (1963 ) hanno esaminato tutto il materiale e erbario è giunta alla conclusione che C. longisegmentis è più comune C. capitata. Sulla base dei dati recenti, non sembra essere il caso per il Belgio, ma una revisione delle attrezzature belga deve essere condotto per essere sicuro. In autunno , in particolare nel mese di ottobre. Rare.



3. Cordyceps rouxii Candoussau - Figura 5.

specie molto rare trova solo una volta in Belgio, nelle paludi , in una trama abete rosso denso, in cui il cinghiale aveva trasformato il terreno e fatto di tante Elaphomyces. La stipe bianco e grigio si possono distinguere gruppo C. capitata.

Giugno-luglio.




4. Cordyceps intermedia Imai

Syn . : C. valliformis Mani

Questo Cordyceps non è ancora stata trovata in Belgio, ma è presente in Francia. Si distingue dalle altre specie che cresce su Elaphomyces da Stipe quasi nero e le sue spore frammenti di piccole dimensioni.

5. Cordyceps ophioglossoides ( Ehrenb. : Fr. ) Link - le figure 1 e 6.

Il nostro è il più comune Cordyceps in via di sviluppo sui funghi ipogei . Può essere confuso con C japonica, Che ha un tronco collegata direttamente con l'host (senza rizomorfe ) e spore frammenti più grandi.

Differenzia da altri Cordyceps mycophagous dalla forma della fertile e il colore molto più scuro , quasi nero. Da luglio a novembre, ma soprattutto nel mese di settembre e ottobre.




6. Cordyceps japonica Lloyd

Questa specie non è ancora stato raccolto in Belgio, ma forse è stato confuso con C. ophioglossoides. In Europa , è noto in Austria.

7. Cordyceps militaris (L. : Fr. ) Link - Foto di copertina

Anamorfica : Cephalosporium Militare Y. Kobayasi

È il Cordyceps entomofagi il più comune. Con il suo brillante colore rosso-arancione e la forma claviforme suoi corpi fruttiferi , difficilmente può essere confuso. Fumosoroseus farinosus ( Holmsk. ) A.H.S. Br & G. Sm . (Vedi fig. 9) , che arriva anche su pupe di farfalle , è da tempo stata presa per la forma imperfetta di C. militarisMa Petch (1936) e Kobayasi (1941) ha dimostrato che non c'era nulla. Da aprile a gennaio, ma specialmente nella tarda estate e inizio autunno .

8. tuberculata Cordyceps ( Lebert ) Maire

Anamorfica : Akanthomyces aculeata Lebert

Secondo Hands (1958) , questa specie è molto variabile. organismi di fruttificazione può essere isolato e coltivato in gran numero sullo stesso host , la forma può essere claviforme , cilindrico o appuntiti e perithecia possono essere formati direttamente sul micelio. Sembra che in Europa, solo il modulo è stato digitato raccolto.

Molto raro . Estate - autunno.

Presente anche in Gran Bretagna e Francia .

C. bifusisporaDescritto da O. Eriksson (1982), è molto simile macroscopicamente , ma si distingue per la caratteristica forma delle sue spore : largo alle estremità e più sottili al centro. Questo modulo è unico tra i Cordyceps.


9. Cordyceps clavulata ( Schwein. ) Ellis & Everh .

Syn . : Ophiocordyceps clavulata ( Schwein. ) Petch

specie molto rare trovano nel Regno Unito e nei paesi nordici. E ' la posizione sistematica di intermediario tra Cordyceps e TorrubiellaPoiché può fare corpi fruttiferi dotato di Stipe e una mente fertile come Cordyceps tipica , ma può anche costituire , direttamente sul suo micelio perithecia sentito, come specie del genere Torrubiella.

10. Cordyceps entomorrhiza ( Dicks. : Fr. ) Link

Syn . : C. cinerea ( Tul. ) Sacc . , C. carabi Quel .

Anamorfica : Hirsutella eleutheratorum ( Nees ) Petch

Questo Cordyceps non è stato raccolto in Belgio dal 1917.

E ' riconoscibile per il suo tronco grigio-marrone scuro , il colore e la crescita lilacina capolino sulle larve di scarabeo.





11. Cordyceps larvicola Quel .

Syn . : C. Helops Quel . , C. callida Quel .

Sebbene macroscopicamente riconoscibile dal suo colore rosa e la base del fiore testa intagliata a formare un collarium intorno al gambo. Microscopicamente, le spore moniliforme frammenti ( come tre cerchi uniti tra loro ) sono anche caratteristici. La colorazione rosa può scomparire con l'età. Raccolto più volte in Francia.

12. Cordyceps gracilis Dur . & Mont. - Figure 2 e 7.

Missappl . : C. entomorrhiza sensu Tul .

Anamorfica : Isaria dubia Delacre .

Rare. Soprattutto in primavera ( nelle stazioni e spugnole Disciotis Venosa), Ma anche in estate.

C sphecocephala è simile , ma è più sottile e si accende vespe.





13. Cordyceps forquignonii Quel .

Presente in Inghilterra , Paesi Bassi e Danimarca. Secondo Dennis (1981), forse non è così raro , perché è molto difficile da trovare a causa delle sue piccole dimensioni ( meno di 2 capolini globoso mm). Si trova sul mosche, tra il legno lettiga.

14. Cordyceps sphecocephala ( Klotzsch ) Berk . & Curt .

Syn . : C. dittmarii Quel .

Questa specie rara che cresce su vespa è stato trovato in Francia, Olanda, Germania, Inghilterra e paesi nordici.

Cordyceps Myrmecophilous Queste ., Che è molto vicino al C. sphecocephalaÈ stato trovato nei paesi nordici e cerca da noi in formica.

Specie J F M A M J J A S O N D
capitata 1 1 1 3 19 4
entomorrhiza 1 1
gracilis 4 1 1
longisegmentis 3
militaris 2 1 2 6 6 14 51 78 22 1
ophioglossoides 4 4 18 25 2
rouxii 1
tuberculata 1

Figura 8. - Periodi di fruttificazione e il numero di raccolti per ogni taxon.

Grazie
André Fraiture mi ha dato i dati del erbario del Giardino Botanico Nazionale e assistiti me durante la mia ricerca letteratura Meise . E. Vandeven me FUNBEL trasmessi i dati. Il professor J. Da Sloover consultato per me i dati di Mosa Natura e mi ha dato i suoi dati personali. Y. Deneyer , A. Leclerque , A. Marchal e P. Pescheur mi comunicava loro dati personali. D. Guez , P. Hériveau , N. Van Vooren e JJ Wuilbaut mi ha fornito informazioni sul forum ", Mycologia Europaea . W. Dämon ho tradotto il suo articolo su C. viperine. Infine , P. Pirot mi ha fornito una diapositiva fatta da Didier Baar, che mi permette di salutare la memoria di questo micologo Neufchâteau giovane morto l'anno scorso . Mando tutti i miei ringraziamenti più calorosi .

Bibliografia
Antonissen I., A. de Haan , De Haan M., H. De Meulder K. & Van de Put (1990) - micoflora De van het Zoerselbos . Sterbeeckia 15: 4-52 .

J. Breitenbach Kränzlin & F. ( 1981 ) - Funghi della Svizzera , Volume I. Ascomycetes . Mykologia , Lucerna .

Candoussau F. (1976) - A Cordyceps Nuovo Pirenei francesi: Cordyceps rouxii SP. Novembre Mycotaxon 4 (2): 540-544 .

Dämon W. (1995) - aus einem Weitere Pilzfunde Silberweidenauenwald a. d. Saalach . Öst. Zeitschr . f. Pilzk . 4: 56-59 .

Dennis R.W.G. ( 1981 ) - British Ascomycetes - Edizione rivista . J. Cramer, Vaduz.

Eriksson O. (1982) - Cordyceps bifusispora spec. Novembre Mycotaxon 15: 185-188 .

Ghyselinck D. Deneyer & Y. (2000) MycoBel , versione 2.0. CD-ROM.

J. Ginns (1988) - Tipizzazione del Cordyceps canadensis e C. capitataE una nuova specie, C. longisegmentis. Mycologia 80: 217-222 .

L. Hansen Knudsen & H. (A cura di ) (2000) - macromiceti nordico , vol. 1 - Ascomycetes . Nordsvamp , Copenhagen . 309 p.

Y. Kobayasi (1941) - Il genere Cordyceps ei suoi alleati. Sci . Rep. Tokyo Bun . DAIG . 5: 53-260 .

Leroy P. JL & Surault (1999) - Cordyceps tuberculata e Hypoxylon ticinensisDue Pyrenomycetes raramente descritte. Doc. Mycol . 1131-7.

Luthi R. (1967) - Cordyceps entomorhiza Dick. Cordyceps sphecocephala Klotzsch . forma dittmarii Quel . Bull . Soc. myc. P. 83Atlas , pl. CLXXII .

Geesteranus R. Maas A. (1963) - Noi "Cordyceps capitata. Persoonia 2: 477-482 .

Mano E.B. (1957) - Specie di Cordyceps parassita su Elaphomyces. Bull . Torr. Bot. Cl 84: 243-251 .

Mani E.B. (1958) - specie entomogenous nordamericana Cordyceps. Mycologia 50 : 169-222 .

Mornand J. (1990) - Cordyceps larvicola Quel . 1878 ( Clavicipitales ), una specie rara. Bull . Trim. Soc. Et Angiò Sc 77: 13-17.

Mornand J. (1994) - Chiave Cordyceps ( specie raccolte in Francia). Bull . Fed . Myc . Dauphiné -Savoie 13338.

Petch T. (1936) -Cordyceps militaris e Isaria farinosa, Trans. Brit. Mycol . Soc. 20 (3 / 4): 216-224 .



Figura 9. - Fumosoroseus farinosus. La linea rappresenta 1 cm.

Torna alla Homepage



Ego Sum Pauper... Nihil Habeo et Omnia Dabo





Torna all'inizio della Pagina

nre
Utente V.I.P.


Città: Basiliano
Prov.: Udine

Regione: Friuli-Venezia Giulia


371 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 15 luglio 2010 : 09:18:23 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
ho seguito in sordina questo splendido post... ora esco allo scoperto

per caso sapete se le spore del fungo una volta trovato l'ospite sono in grado di influenzarne il comportamento??

grazie e buonissima giornata!

nadi

-------
Non si può amare ciò che non si conosce...
Torna all'inizio della Pagina

Giorgio Gozzi
Utente Super


Città: trento
Prov.: Trento

Regione: Trentino - Alto Adige


7792 Messaggi
Micologia

Inserito il - 15 luglio 2010 : 11:05:41 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Non so quanto tempo passi prima che sopraggiunga la morte,comunque credo che qualcosa che ti nasce dentro...qualche disturbo lo crea
Per gli amanti del genere Cordyceps propongo alcuni video:

Come nasce una Cordyceps:
Link

Come si raccoglie una Cordyceps:
Link

Cordyceps dipterigena:
Link

Cordyceps limerik:
Link

Cordyceps sinensis:
Link

ciao giorgio


....il porre sott'occhio un quadro completo della flora micologica del Trentino non mi è possibile,giacchè non ebbi l'agio di poterne percorrere tutte le selve......don Giacomo Bresadola
Torna all'inizio della Pagina

nre
Utente V.I.P.


Città: Basiliano
Prov.: Udine

Regione: Friuli-Venezia Giulia


371 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 15 luglio 2010 : 13:11:18 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Giorgio Gozzi:

Non so quanto tempo passi prima che sopraggiunga la morte,comunque credo che qualcosa che ti nasce dentro...qualche disturbo lo crea

ciao giorgio


beh sì immagino anche io

intendevo chiedere se magari è nota qualche modificazione a livello chimico, fisiologico... esempio scemo: le spore del fungo attacano l'ospite e sono in grado di modificarne i ritmi stagionali e l'insetto comincia a comportarsi come se fosse inverno! o cose simili!

nadi

-------
Non si può amare ciò che non si conosce...
Torna all'inizio della Pagina

giancarlo
Moderatore

Città: Perugia
Prov.: Perugia

Regione: Umbria


3025 Messaggi
Micologia

Inserito il - 15 luglio 2010 : 14:37:44 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao Giorgio
grazie per il servizio riportato è interessantissimo, anche un pochino inquietante.
Un mio primo pensiero è stato associare un'evento simile al genere umano.... ne è nato un film horror...
Credo che rapportato alla grandezza degli insetti è come se ad un uomo nascesse un'albero in testa.
Osservando il comporatamente della formica sicuramente la riproduzione di un micelio all'interno del corpo procura notevoli disagi prima della morte.
Bene!!! si può pensare ad un nuovo antiparassitario per esempio..

un saluto




Giancarlo
Link
Torna all'inizio della Pagina

carlo2
Utente V.I.P.

Città: casalpusterlengo
Prov.: Lodi

Regione: Lombardia


310 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 01 gennaio 2013 : 19:31:27 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
bellissimo post grazie carlo

carlo2
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 1,09 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net