testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Lo sapevi che puoi aggiungere le informazioni di Google Map nel Forum? Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Micologico Natura Mediterraneo
   APHYLLOPHORALES
 Storia e studio degli Aphyllophorales
 Definizione di APHYLLOPHORALES
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Aphyllo
Moderatore

Città: firenze
Prov.: Firenze

Regione: Toscana


8996 Messaggi
Micologia

Inserito il - 24 dicembre 2011 : 19:49:58 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Spesso gli utenti di questo forum hanno chiesto una definizione semplice (non troppo tecnica) del termine "Aphyllophorales": sicuramente definire questo gruppo di funghi così variegato e creato convenzionalmente è già un'impresa ardua, farlo esprimendosi in termini semplici ma al tempo stesso esatti la rende addirittura disperata però...ci proviamo!



APHYLLOPHORALES


Il termine Aphyllophorales, attualmente privo di qualsiasi significato sistematico, è ancora utilizzato per raggruppare tutta una serie di macromiceti molto eterogenei tra loro ma che possiedono basidi non settati e unicellulari (Olobasidiomiceti).
Attualmente vengono inseriti in questo raggruppamento i funghi appartenenti ai seguenti sotto-gruppi: Polyporaceae s.l., Corticiaceae s.l., Clavarioidi, Cantarelloidi e Idnoidi.


….Segue la definizione di ogni sottogruppo.

Aphyllo
Moderatore

Città: firenze
Prov.: Firenze

Regione: Toscana


8996 Messaggi
Micologia

Inserito il - 25 dicembre 2011 : 17:47:39 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Poliporaceae s.l.


Carpofori spesso duri e coriacei, da resupinati a pileati, sessili o stipitati, con imenio poroide, oppure (raramente) lamellati e allora duri (legnosi), oppure (ancor più raramente) pseudoporoidi (con tubuli liberi e molto fitti)


GLOSSARIO:

Carpoforo
corpo fruttifero, quello che nel linguaggio corrente viene chiamato fungo
Imenio
superficie fertile, cioè dove si formano i basidi e dove vengono prodotte le spore
Pileato
provvisto di cappello oppure a mensola
Resupinato
aderente al substrato, senza pileo, e con la superficie imeniale esposta all’esterno.
Sessile
sprovvisto di gambo
Stipitato
provvisto di un gambo centrale, eccentrico oppure laterale
Substrato
supporto sul quale avviene la crescita
Torna all'inizio della Pagina

Aphyllo
Moderatore

Città: firenze
Prov.: Firenze

Regione: Toscana


8996 Messaggi
Micologia

Inserito il - 25 dicembre 2011 : 18:22:08 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Corticiaceae s.l.


Carpofori con imenio liscio, idnoide, merulioide o verrucoso, da resupinati ad effuso-reflessi. Raramente pileati, sessili o stipitati e allora con imenio liscio.


GLOSSARIO:

Carpoforo
corpo fruttifero, quello che nel linguaggio corrente viene chiamato fungo
Effuso-reflesso
in parte resupinato ma con i bordi rialzati o ripiegati a forma di piccoli cappelli
Idnoide
con l’imenio formato da aculei piccoli e sottili
Imenio
superficie fertile, cioè dove si formano i basidi e dove vengono prodotte le spore

Merulioide
con l’imenio pieghettato fino a sembrare vagamente poroso (ma in questo caso i contorni dei pori sono fertili)
Pileato
provvisto di cappello oppure a mensola
Resupinato
aderente al substrato, senza pileo, e con la superficie imeniale esposta all’esterno.
Sessile
sprovvisto di gambo
Stipitato
provvisto di un gambo centrale, eccentrico oppure laterale
Substrato
supporto sul quale avviene la crescita
Torna all'inizio della Pagina

Aphyllo
Moderatore

Città: firenze
Prov.: Firenze

Regione: Toscana


8996 Messaggi
Micologia

Inserito il - 25 dicembre 2011 : 18:59:39 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Funghi Clavarioidi


Carpofori spesso molli e carnosi, non coriacei, cilindrici, clavati o ramificati a corallo e con imenio liscio


GLOSSARIO:

Carpoforo
corpo fruttifero, quello che nel linguaggio corrente viene chiamato fungo
Imenio
superficie fertile, cioè dove si formano i basidi e dove vengono prodotte le spore
Torna all'inizio della Pagina

Aphyllo
Moderatore

Città: firenze
Prov.: Firenze

Regione: Toscana


8996 Messaggi
Micologia

Inserito il - 25 dicembre 2011 : 19:54:48 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Funghi Cantarelloidi


Carpofori stipitati, con cappello convesso o imbutiforme e con imenio da liscio a plicato.


GLOSSARIO:

Carpoforo
corpo fruttifero, quello che nel linguaggio corrente viene chiamato fungo
Imenio
superficie fertile, cioè dove si formano i basidi e dove vengono prodotte le spore
Stipitato
provvisto di un gambo centrale, eccentrico oppure laterale
Torna all'inizio della Pagina

Aphyllo
Moderatore

Città: firenze
Prov.: Firenze

Regione: Toscana


8996 Messaggi
Micologia

Inserito il - 25 dicembre 2011 : 20:08:22 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Funghi Idnoidi


Carpofori pileati, sessili o stipitati con imenio aculeato.


GLOSSARIO:
Aculeato
formato da piccole protuberanze più o meno appuntite
Carpoforo
corpo fruttifero, quello che nel linguaggio corrente viene chiamato fungo
Imenio
superficie fertile, cioè dove si formano i basidi e dove vengono prodotte le spore
Sessile
sprovvisto di un gambo
Stipitato
provvisto di un gambo centrale, eccentrico oppure laterale
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,21 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net