testata Forum Natura Mediterraneo
Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |NUOVA Tassonomia | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Hai provato la nostra ricerca tassonomica da Browser? Clicca qui per info!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
   INSETTI
 Argomenti di Entomologia generale
 Insetti e funghi parassiti - richiesta di collaborazione
 Regolamento da sottoscrivere per partecipare alla discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

mauretto
Moderatore


Città: pergine valsugana
Prov.: Trento

Regione: Trentino - Alto Adige


4540 Messaggi
Micologia

Inserito il - 23 novembre 2010 : 00:34:55 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Salve a tutti gli amici entomologi.
Sto cercando di fare un piccolo lavoro sul genere Cordyceps. Forse qualcuno di voi già lo conoscerà, in quanto questi ascomiceti sono parassiti di insetti, siano essi larve o insetti adulti.


Link







Ho avuto la fortuna di incontrarne qualcuno, altri mi sono stati spediti essiccati per poterli studiare, ma ancora non sono riuscito a vedere/studiare nessuna specie ospitata da insetti adulti, come queste per intenderci:


Link

Mi è stato detto che è relativamente frequente, da noi, trovare qualcosa vicino agli alveari sia di vespe che di api; altro gruppo molto colpito è quello delle falene, sia allo stadio larvale che adulto, ma anche ditteri e molti altri. In generale però non ci sono dei gran lavori in materia, ed io non saprei proprio come fare per una ricerca mirata.
Cercando materiale in rete ho però visto che la quasi totalità delle Cordyceps ritratte su insetti adulti è stata reperita da fotografi di insetti, non da micologi. Essi fotografano magari i ritrovamenti cone esrema cura, tecnica e dovizia di particolari(come nessun micologo maisaprebbe fare) ma, inconsapevoli del loro ritrovamento, non raccolgono il campione.
Le Cordyceps, per essere determinate, necessitano infatti quasi sempre di analisi microscopica.

Per questo chiedo a tutti voi di fare attenzione nel caso di ritrovamenti di insetti con strane protuberanze, siano esse a forma di "scettro" o estrusioni più filamentose e meno definite, perchè sarei molto interessato a esaminare microscopicamente i campioni.

Nel caso vi capitasse qualcuno di questi ritrovamenti, siete pregati di contattarmi.

Io qualche fotina in passato ve l'ho mandata...

Grazie dell'attenzione

Mauro

PS: sarebbe bello poter mettere in ecidenza questo messaggio da qualche parte...

Modificato da - elleelle in Data 15 gennaio 2012 22:57:52

Hemerobius
Moderatore


Città: Alghero
Prov.: Sassari

Regione: Sardegna


4877 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 23 novembre 2010 : 06:23:39 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Caro Mauro,
ben volentieri metto in evidenza questa discussione. Sapessi quante volte ho cercato collaborazione tra i colleghi micologi/fitopatologi per studiare i funghi parassiti di insetti in Italia. A dire il vero non tanto i Cordyceps che, seppure vistosi, non provocano grandi epidemie, quanto altri meno vistosi ma molto più letali.
Sempre inutilmente però, tanto è vero che non ho mai cominciato neppure io ad occuparmene ed oggi è troppo tardi per me (ci vuole qualche giovane volonteroso).
Quindi coraggio! A chi li troverà per darli a te e a te, se mi permetti un suggerimento, per ampliare un po' il campo. Infatti se cerchi qui nella nostra sezione troverai molte foto di funghi entomopatogeni (ne ricordo alcune in grotta anche molto appariscenti) che non sono Cordyceps.

Ciao Roberto

verum stabile cetera fumus
Torna all'inizio della Pagina

pietruzzo
Utente Senior

Città: Putignano
Prov.: Bari

Regione: Puglia


624 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 23 novembre 2010 : 09:36:53 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Non conoscevo i Cordyceps, veramente inquietanti per i poveri ospiti
Se trovo qualcosa ti faccio sapere
Angelo
Torna all'inizio della Pagina

mauretto
Moderatore


Città: pergine valsugana
Prov.: Trento

Regione: Trentino - Alto Adige


4540 Messaggi
Micologia

Inserito il - 23 novembre 2010 : 14:34:56 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie mille. :)

Per quanto mi riguarda non ho alcun problema ad effettuare la microscopia di eventuali altri patogeni degli insrtti, tenendo però conto che non so determinare i micromiceti.

Comunque sia, mi troverei interessato anche a questa nuova esperienza.
Torna all'inizio della Pagina

FOX
Moderatore


Città: Firenze

Regione: Toscana


21531 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 23 novembre 2010 : 15:20:40 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia

Mi aggiungo anche io a collaborare, in questi giorni micologici a Piombino abbiamo trovato un ragno parassitato da una muffa, appena Franco (Bersan) torna e sarà di passaggio da Firenze ne parlo anche con lui, è lui che ha il reperto e io la foto.
L'anno scorso a Pantelleria avevamo fotografato C. militaris con la clisalide.


simo





Osserva in profondità, nel profondo della natura, solo così potrai comprendere ogni cosa. - Albert Einstein
Torna all'inizio della Pagina

paolofon
Utente Super

Città: Reggio nell'Emilia
Prov.: Reggio Emilia

Regione: Emilia Romagna


7139 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 23 novembre 2010 : 22:57:16 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao, Mauretto!

Di Cordyceps purtroppo non ne ho mai viste, però alcuni funghi che aggrediscono gli insetti sì:

Dittero infestato da Fungo entomoparassita?: di quell'insetto ho ancora il campione, se vuoi...

Fungo su formica



Paolofon

Modificato da - paolofon in data 23 novembre 2010 22:58:16
Torna all'inizio della Pagina

elleelle
Moderatore Trasversale

Città: roma

Regione: Lazio


31188 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 24 novembre 2010 : 10:52:15 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Sei sicuro che la formica sia morta a causa del fungo e non sia stata attaccata dopo morta?

La posizione non mi sembra quella contratta degli insetti fungizzati.
luigi
Torna all'inizio della Pagina

paolofon
Utente Super

Città: Reggio nell'Emilia
Prov.: Reggio Emilia

Regione: Emilia Romagna


7139 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 24 novembre 2010 : 11:09:49 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Sei sicuro che la formica sia morta a causa del fungo e non sia stata attaccata dopo morta?


E' l'interrogativo che mi sono posto anch'io alla fine della prima parte del messaggio....



Paolofon
Torna all'inizio della Pagina

stellina
Utente nuovo

Città: parma
Prov.: Parma

Regione: Emilia Romagna


12 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 18 gennaio 2011 : 11:26:58 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
ciao a tutti non sapevo dove postare questa discussione inerente agli insetti e parassiti...

che cos'è un tritosterno?? ho letto che gli acari presentano il tritosterno ma non so cosa sia e faccendo ricerche su google mi dice solo che si trovano sulla parte ventrale di questi insetti... ma vorrei sapere la definizione o a cosa servono?

Torna all'inizio della Pagina

pietruzzo
Utente Senior

Città: Putignano
Prov.: Bari

Regione: Puglia


624 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 18 gennaio 2011 : 16:13:56 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Il tritosterno credo abbia a che fare più con gli acari che con gli insetti.

Prova a scaricare in formato pdf il libro "Introduction to acarology" dal link:
Link

Poi con un reader di acrobat cerca la parola tritosternum, che troverai decine e decine di volte (credo sia anche un carattere distintivo per alcuni ordini, o lo era nel 1951, anno di pubblicazione del libro)

In ogni caso sarà forse opportuno che un moderatore apra una nuova discussione.

pietruzzo
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Regolamento da sottoscrivere per partecipare alla discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Natura Mediterraneo © 2003-2020 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 1,27 secondi. TargatoNA.it | Movie BackStage | Snitz Forums 2000

Leps.it | Herp.it | Lynkos.net