Natura Mediterraneo

 

Sambuco

Cerca
 
     
Home / Flora / Arbusti / Sambuco

Sambuco Sambucus nigra

 
 
fiori di sambuco

bacche di sambuco

 

Il sambuco

Arbusto alto fino a 8 metri, cresce dovunque il contenuto di azoto sia alto: vicino ad edifici, intorno ad allevamenti ma anche in formazioni naturali, nelle siepi e ai margini dei boschi, ma sempre in luoghi abbastanza umidi. In Italia è comunissimo fino ai 1500 m di altitudine.
I fiori sono giallastri e intensamente profumati raccolti in infiorescenza, i frutti sono bacche molto succose di colore rosso scuro. Da queste parti si ottengono distillati e marmellate ricche di vitamina C. I frutti però devono essere maturi, perché a maturazione incompleta, le bacche contengono sostanze tossiche.
Tinture vengono ricavate da parti diverse dell'albero: nera dalla corteccia, verde dalle foglie, blu o lilla dai fiori, grigio-giallastra dai frutti per colorare la lana. Il legno può essere usato per piccoli oggetti, quali pettini e cucchiai di legno. I bambini, invece, svuotando i fusti ne hanno sempre ricavato fischietti e cerbottane: sambucus deriva infatti dal greco sambyke, nome di una specie di flauto. Le sue foglie per il cattivo odore che emanano, sono un eccellente antiparassitario e la lotta biologica ne impiega il decotto in polverizzazioni contro gli insetti degli alberi da frutto.

foglie di sambuco

 

 Copyright Natura Mediterraneo 2003 - 2015

 

Valid HTML 4.01 Transitional