Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |Tassonomia Natura Mediterraneo | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: L'iscrizione al nostro Forum è gratuita e permette di accedere a tutte le discussioni.
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 



 Tutti i Forum
 Forum Micologico Natura Mediterraneo
   FUNGHI E MICROSCOPIA
 Osservazioni al Microscopio
 La muffa del pane Aspergillus niger
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Istrice
Amministratore


Città: Ostia
Prov.: Roma

Regione: Lazio


10682 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 09 novembre 2008 : 18:32:00 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Ecco il destino di un pezzo di torta lasciato "a se stesso"

Il micelio è il reticolo filamentoso bianco
Immagine:
La muffa del pane Aspergillus niger
245,49 KB
Immagine:
La muffa del pane Aspergillus niger
158,94 KB

Modificato da - Aphyllo in Data 26 luglio 2009 23:01:48

Istrice
Amministratore


Città: Ostia
Prov.: Roma

Regione: Lazio


10682 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 09 novembre 2008 : 18:33:51 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Gli sporangi neri portano alla loro sommità le spore
Immagine:
La muffa del pane Aspergillus niger
38,9 KB
Immagine:
La muffa del pane Aspergillus niger
85,32 KB
Immagine:
La muffa del pane Aspergillus niger
117,55 KB
Torna all'inizio della Pagina

Istrice
Amministratore


Città: Ostia
Prov.: Roma

Regione: Lazio


10682 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 09 novembre 2008 : 18:34:34 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Micelio e sporangi al microscopio
Immagine:
La muffa del pane Aspergillus niger
145,37 KB
Immagine:
La muffa del pane Aspergillus niger
126,66 KB
Torna all'inizio della Pagina

Istrice
Amministratore


Città: Ostia
Prov.: Roma

Regione: Lazio


10682 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 09 novembre 2008 : 18:35:27 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ecco le spore al microscopio
Immagine:
La muffa del pane Aspergillus niger
72,7 KB
Immagine:
La muffa del pane Aspergillus niger
131,64 KB
Immagine:
La muffa del pane Aspergillus niger
102,12 KB
Torna all'inizio della Pagina

FOX
Moderatore


Città: Firenze

Regione: Toscana


21508 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 09 novembre 2008 : 22:38:12 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia

Grazie Aldo,

è proprio bella...
mi ero dimenticata delle muffe...
non ho fatto più prove..

simo


Alto è il prezzo quando si sfida per vanità il mistero della Natura - I. Sheehan
Torna all'inizio della Pagina

ninocasola43
Utente Super

Città: s.agnello
Prov.: Napoli

Regione: Campania


5617 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 09 novembre 2008 : 22:53:26 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
a parte il brutto sapore, ma le muffe hanno effetti negativi se ingerite?
perdonate la mia ignoranza
nin
Torna all'inizio della Pagina

Aphyllo
Moderatore

Città: firenze
Prov.: Firenze

Regione: Toscana


8504 Messaggi
Micologia

Inserito il - 09 novembre 2008 : 23:23:12 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao Aldo, nel progetto "key to nature" qui:
Link
ci sono ottime chiavi per classificare le muffe alimentari...
Per la tua muffa mi sono fermato alla terza schermata perchè non so se le ife sono settate o meno.
Tu l'hai provata?
Torna all'inizio della Pagina

Istrice
Amministratore


Città: Ostia
Prov.: Roma

Regione: Lazio


10682 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 10 novembre 2008 : 07:34:21 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
no
Torna all'inizio della Pagina

FOX
Moderatore


Città: Firenze

Regione: Toscana


21508 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 10 novembre 2008 : 08:01:25 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
ninocasola43:


ma le muffe hanno effetti negativi se ingerite?



Ciao Nino,

dipende quali, ci sono muffe tossiche, alcune portatrici di cancro e altre curative, vedi la Penicellina, ma non so dirti di più, qui ci vorrebbe un esperto...

Comunque è sempre consigliabile di non fare mai uso di cibi dove sono comparse muffe, compreso il formaggio, che spesso si pensa che una grattatina si è risolto tutto...

simo



Alto è il prezzo quando si sfida per vanità il mistero della Natura - I. Sheehan
Torna all'inizio della Pagina

ninocasola43
Utente Super

Città: s.agnello
Prov.: Napoli

Regione: Campania


5617 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 10 novembre 2008 : 11:52:05 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Grazie, Simonetta
come al solito sempre gentile e puntuale
nin
Torna all'inizio della Pagina

Mariano
Utente Senior


Città: Pozzaglia Sabino
Prov.: Rieti

Regione: Lazio


1305 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 11 novembre 2008 : 00:02:53 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao,
splendide immagini,
complimenti!
Mariano.
Torna all'inizio della Pagina

mauretto
Moderatore


Città: pergine valsugana
Prov.: Trento

Regione: Trentino - Alto Adige


4540 Messaggi
Micologia

Inserito il - 09 marzo 2009 : 21:20:05 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di ninocasola43:

a parte il brutto sapore, ma le muffe hanno effetti negativi se ingerite?
perdonate la mia ignoranza
nin


Ciao Nino, molte muffe sono tossiche eccome!

Dal punto di vista alimentare ed agronomico molte di esse sono una bella rogna, hanno disciplinari molto rigidi sulla loro presenza negli alimenti e possono fare danni grossi.
Aflatossine, ocratossina, zearalenone ecc. ecc. sono tossine presenti nelle muffe che danno gravi patologie, tra cui il cancro al fegato.
Si sviluppano in particolar modo su cereali, legumi e semi oleosi mal conservati (Aspergillum flavus, parasiticus, culmorum, Penicillum sp. ecc ecc).
Nella catena alimentare alcune di queste si propagano anche ad alimenti animali quale latte, carne e via dicendo, sono termostabili, chimicamente "solide" e quindi possono arrivare intatte nel.. piatto.
Spesso imputati sono anche prodotti alimentari provenienti da paesi tropicali (alta umidità e temperatura tra 25-35° favoriscono lo sviluppo della maggior parte delle muffe incriminate), come già detto per le condizioni favorevoli allo sviluppo ma soprattutto perchè possono saltare o essere assenti alcuni anelli della catena di controllo sanitario (spezie ecc).
Se non ricordo male anche Aspergillum niger (la muffa che spesso si vede sui muri) porta aspergillosi, fastidiosa patologia da inalazione.

In generale sono molte le muffe da cui stare lontani, anche se ad alcune (Penicillum glaucum, Botrytis Cinerea ecc, gorgonzola a Tocai) amo stare vicino vicino.


Torna all'inizio della Pagina

Skender
Utente nuovo

Città: Milano


7 Messaggi
Micologia

Inserito il - 01 luglio 2010 : 16:38:24 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
E' molto probabile che sia un Rhizopus spp
Torna all'inizio della Pagina

Skender
Utente nuovo

Città: Milano


7 Messaggi
Micologia

Inserito il - 01 luglio 2010 : 16:42:22 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di mauretto:

Messaggio originario di ninocasola43:

a parte il brutto sapore, ma le muffe hanno effetti negativi se ingerite?
perdonate la mia ignoranza
nin


Ciao Nino, molte muffe sono tossiche eccome!

Dal punto di vista alimentare ed agronomico molte di esse sono una bella rogna, hanno disciplinari molto rigidi sulla loro presenza negli alimenti e possono fare danni grossi.
Aflatossine, ocratossina, zearalenone ecc. ecc. sono tossine presenti nelle muffe che danno gravi patologie, tra cui il cancro al fegato.
Si sviluppano in particolar modo su cereali, legumi e semi oleosi mal conservati (Aspergillum flavus, parasiticus, culmorum, Penicillum sp. ecc ecc).
Nella catena alimentare alcune di queste si propagano anche ad alimenti animali quale latte, carne e via dicendo, sono termostabili, chimicamente "solide" e quindi possono arrivare intatte nel.. piatto.
Spesso imputati sono anche prodotti alimentari provenienti da paesi tropicali (alta umidità e temperatura tra 25-35° favoriscono lo sviluppo della maggior parte delle muffe incriminate), come già detto per le condizioni favorevoli allo sviluppo ma soprattutto perchè possono saltare o essere assenti alcuni anelli della catena di controllo sanitario (spezie ecc).
Se non ricordo male anche Aspergillum niger (la muffa che spesso si vede sui muri) porta aspergillosi, fastidiosa patologia da inalazione.

In generale sono molte le muffe da cui stare lontani, anche se ad alcune (Penicillum glaucum, Botrytis Cinerea ecc, gorgonzola a Tocai) amo stare vicino vicino.




Non è proprio cosi semplice. Le muffe in condizioni particolari producono dei metaboliti soprattutto secondari che possono risultare tossici. E' giusto che un prodotto ammuffito, se la tecnologia non prevede la presenza della muffa, non deve essere consumato, indipendentemente se ha prodotto o no le tossine (esempio nello yogurt la crescita di Penicillium spp non significa la produzione delle tossine, ma semplicemente che il prodotto è alterato)
Saluti
Arben Papa

Modificato da - Skender in data 01 luglio 2010 16:43:30
Torna all'inizio della Pagina

Aphyllo
Moderatore

Città: firenze
Prov.: Firenze

Regione: Toscana


8504 Messaggi
Micologia

Inserito il - 01 luglio 2010 : 17:40:35 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao Arben, benvenuto! se sei appassionato di funghi imperfetti, muffe e quant'altro ogni tanto ti verrò a disturbare per chiederti qualche parere perchè a volte mi capita di incontrarne e non ci capisco proprio niente.

In particolare nei prossimi studi che farò sui funghi di grotta e miniera me ne troverò tanti da riconoscere.

Vedi ad esenpio questo (dopo il Coprinus): una muffa cresciuta su filo metallico!
Link
Torna all'inizio della Pagina

Albisn
Utente Senior


Città: Seregno
Prov.: Milano

Regione: Lombardia


2674 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 01 luglio 2010 : 23:05:50 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Benvenuto in FNM a Skender e... buona permanenza!

Ho messo il naso in questa sezione per caso. Non sono affatto un esperto, ma vi dico la regola, comprensiva di qualche dubbio, che seguo per la mia alimentazione (chiedo scusa se sono O.T.):

Le muffe dei vegetali sono in genere pericolose, specie quelle dei semi (arachidi) e delle farine (ma nel caso di un frutto leggermente ammuffito è possibile mangiare in sicurezza la parte apparentemente sana?)
Le muffe dei formaggi non dovrebbero essere pericolose e le mangiamo spesso di gusto (taleggio, gongorzola, formaggi stagionati...), magari ripulendole un po' (eliminando più o meno la crosta esterna). Una nota casa produttrice di taleggio, stagionato in grotta, invita a mangiare anche la crosta, solo leggermente ripulita... penso che lo faccia a ragion veduta, ma forse non si tratta di muffa?.
Cosa ne dite? É una regola che si può seguire?

Saluti
Alberto
PS non mi intendo di foto al microscopio, ma i complimenti a Istrice mi sembrano dovuti.

"Ogni nostra cognizione prencipia da sentimenti".
"Come è più difficile a 'ntendere l'opere di natura che un libro d'un poeta"
La natura è piena d'infinite ragioni, che non furon mai in isperienzia."
L.d.V.

Modificato da - Albisn in data 01 luglio 2010 23:20:22
Torna all'inizio della Pagina

giancarlo
Moderatore

Città: Perugia
Prov.: Perugia

Regione: Umbria


2832 Messaggi
Micologia

Inserito il - 05 luglio 2010 : 11:49:05 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Ciao

ho seguito da poco una trasmissione televisiva della quale non ricordo il titolo comunque il succo è che non tutte le muffe del formaggio sono commestibili alcune sono addirittura tossiche.
Non essendo esperto in questo settore ho preso la notizia come buona e mi sono ripromesso di indagare..

un saluto

Giancarlo
Link
Torna all'inizio della Pagina

Skender
Utente nuovo

Città: Milano


7 Messaggi
Micologia

Inserito il - 24 aprile 2012 : 12:02:47 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Messaggio originario di Aphyllo:

Ciao Arben, benvenuto! se sei appassionato di funghi imperfetti, muffe e quant'altro ogni tanto ti verrò a disturbare per chiederti qualche parere perchè a volte mi capita di incontrarne e non ci capisco proprio niente.

In particolare nei prossimi studi che farò sui funghi di grotta e miniera me ne troverò tanti da riconoscere.

Vedi ad esenpio questo (dopo il Coprinus): una muffa cresciuta su filo metallico!
Link

Non esitare, anzi sarò contento, però sono specializzato nelle muffe di interesse alimentare.
Torna all'inizio della Pagina

Mat88
Utente nuovo

Città: Trieste


17 Messaggi
Tutti i Forum

Inserito il - 03 settembre 2013 : 22:08:09 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Qualcuno di voi sa come uccidere queste muffe? Mi stanno mangiando i myxomiceti ogni volta che provo una coltura

Torna all'inizio della Pagina

Skender
Utente nuovo

Città: Milano


7 Messaggi
Micologia

Inserito il - 06 settembre 2013 : 16:35:48 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Scusami per il ritardo (però meglio tardi che mai) e vorrei confermarti la mia disponibilità. Ti devo dire solo che sono specializzato solo per le muffe che hanno un importanza nell'alimentazione umana ed animale.
Cordiali saluti
Arben Papa
Messaggio originario di Aphyllo:

Ciao Arben, benvenuto! se sei appassionato di funghi imperfetti, muffe e quant'altro ogni tanto ti verrò a disturbare per chiederti qualche parere perchè a volte mi capita di incontrarne e non ci capisco proprio niente.

In particolare nei prossimi studi che farò sui funghi di grotta e miniera me ne troverò tanti da riconoscere.

Vedi ad esenpio questo (dopo il Coprinus): una muffa cresciuta su filo metallico!
Link

Torna all'inizio della Pagina

Skender
Utente nuovo

Città: Milano


7 Messaggi
Micologia

Inserito il - 06 settembre 2013 : 16:39:03 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Non vedo le muffe. Però se hai delle colonie contaminate, l'ultima cosa utile e la semina solo delle spore ed utilizzando le micropipette (almeno quanto ti posso essere io di aiuto)
Saluti
Arben

Messaggio originario di Mat88:

Qualcuno di voi sa come uccidere queste muffe? Mi stanno mangiando i myxomiceti ogni volta che provo una coltura

Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Forum Natura Mediterraneo © 2003-2014 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,48 secondi. TargatoNA.it | SuperDeeJay.Net | Snitz Forums 2000

Cooperativa Darwin | Leps.it | Herp.it | Ecotrekking.it | Lynkos.net