Forum | Registrati | Msg attivi | Msg Recenti | Msg Pvt | Utenti | Galleria | Map | Gadgets | Cerca | | FAQ | Regole |Tassonomia Natura Mediterraneo | Pagina Facebook di Natura Mediterraneo | Google+
Suggerimento: Come inserire i video di Youtube nel Forum Clicca qui!
Cerca
Salva
Password dimenticata

 Galleria Tassonomica
 di Natura Mediterraneo
 


Nota! La determinazione degli insetti necessita quasi sempre di un'indicazione geografica e temporale precisa.
Invitiamo quindi gli utenti ad inserire questi dati ogni volta che viene richiesta una determinazione o viene postata una foto di un insetto. I dati forniti dagli utenti ci consentiranno anche di attribuire un valore scientifico alle segnalazioni, contribuendo a migliorare e integrare le attuali conoscenze sulla distribuzione delle specie postate.


 Tutti i Forum
 Forum Animali - Natura Mediterraneo
   INSETTI
 Lepidoptera
 Bramea del Vulture
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

mazzeip
Moderatore


Città: Rocca di Papa
Prov.: Roma

Regione: Lazio


10470 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 18 aprile 2005 : 12:00:59 Mostra Profilo  Apri la Finestra di Tassonomia

Classe: Hexapoda Ordine: Lepidoptera Famiglia: Brahmaeidae Genere: Acanthobrahmaea Specie:Acanthobrahmaea europaea
In questi giorni ancora vola (dalla fine di marzo), in Basilicata, la Bramea del Vulture, Acanthobrahmaea europaea (Hartig, 1963), uno dei più interessanti endemismi della fauna italiana

Bramea del Vulture


una falena estremamente rara e minacciata (soprattutto dai collezionisti...) che in Europa sopravvive in una ristretta area situata a poca distanza dai laghi di Monticchio, in prossimità dei quali fu rinvenuta nel 1963, e in qualche stazione limitrofa (sulle Alpi Lucane; sconfina poi di poco in Campania). La sua scoperta fu un'inaspettata testimonianza della esistenza in vita di quello che dagli entomologi è oggi considerato un "relitto miocenico", che si riteneva estinto in Europa da centinaia di migliaia di anni, ed è diffuso, in specie affini, solo in Asia ed Africa nord occidentale.

La sua larva, in natura, si nutre delle foglie del Frassino, ma in cattività è allevabile sul Ligustro

Bramea del Vulture

Attualmente la principale attività rivolta alla sua tutela è l'istituzione, avvenuta nel 1971 da parte dell'Azienda di Stato per le Foreste Demaniali, della riserva naturale orientata "Grotticelle", un sito di poco più di 200 ettari all'interno della foresta demaniale di Monticchio.

Paolo Mazzei
Linkhttp://www.leps.it/
Linkhttp://www.herp.it/

Modificato da - lynkos in Data 28 dicembre 2005 12:13:26

mazzeip
Moderatore


Città: Rocca di Papa
Prov.: Roma

Regione: Lazio


10470 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 19 aprile 2005 : 12:22:23 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
Tra i più grossi:
Saturnia pyri (Saturniidae: Saturniinae)

Bramea del Vulture Bramea del Vulture

Acherontia atropos (Sphingidae: Sphinginae)

Bramea del Vulture Bramea del Vulture

Sotto i pioppi il più frequente bruco grande che si può trovare è la Cerura vinula (Notodontidae: Stauropinae)

Bramea del Vulture Bramea del Vulture

(il bruco assume questo aspetto solo quando è prossimo ad impuparsi, e allora lo si trova anche sotto i pioppi e i salici)

Ciao,

Paolo Mazzei
Linkhttp://www.leps.it/
Linkhttp://www.herp.it/

Modificato da - lynkos in data 28 dicembre 2005 12:14:11
Torna all'inizio della Pagina

Cmb
Moderatore


Città: Buers
Prov.: Estero

Regione: Austria


11311 Messaggi
Flora e Fauna

Inserito il - 19 gennaio 2006 : 13:18:35 Mostra Profilo Apri la Finestra di Tassonomia
E voilà: Il Conte Federico Hartig (1979) in Sardegna. Sempre con una grande rete - e sempre pronto per studiare l'erbe e l'insetti(Microlepidotteri). Lui ha descritto tante nuove specie e raccoltato migliaia e migliaia d'insetti. Un parte della sua collezione e a Roma (Monte Aetna), un parte a Torino (Italia meridionale (Aspromonte), Sardegna, incl. Coll. Turati (Cyrenaica con tanti tipi)).

vedi anche: Linkhttp://www.scienzemfn.uniroma1.it/bau/MUSEI/museozoo/hartig.htm
Linkhttp://www.naturamediterraneo.com/forum/topic.asp?TOPIC_ID=134417

Immagine:
Bramea del Vulture
171,26 KB

Vedi per il Museo di Storia naturale a Belvi: Linkhttp://www.naturamediterraneo.com/forum/topic.asp?TOPIC_ID=21992


La poste italiane decicato anche un francobollo:

Immagine:
Bramea del Vulture
9,33 KB
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione
 Versione Stampabile my nm Leggi più tardi
Scorciatoia






Forum Natura Mediterraneo © 2003-2014 Natura Mediterraneo Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,39 secondi. TargatoNA.it | SuperDeeJay.Net | Snitz Forums 2000

Cooperativa Darwin | Leps.it | Herp.it | Ecotrekking.it | Lynkos.net